Vigro

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Archivio storico, Società

leggi tutto DXsorgepalace

 

Domani sera Padre Pietro Genco alla Madrice e commiato di Padre Alfonso

MUSSOMELI – Ore 18, domenica scorsa,  alla Chiesa Madre, campane a festa. Le realtà annesse alla parrocchia erano tutte presenti per un momento, tutto parrocchiale, vissuto attorno alla solenne  liturgia eucaristica, con la Messa di ringraziamento, presieduta dallo stesso  Padre Alfonso ed animata dal Coro parrocchiale. Una significativa coincidenza, quella di domenica scorsa. Infatti, mentre la liturgia domenicale  celebrava la festa della Sacra Famiglia, nella Chiesa Madre, si è riunita, appunto, la famiglia parrocchiale  per stringersi attorno all’arciprete-parroco Padre Alfonso Incardona .Dopo 23 anni, come lo stesso sacerdote ha detto, lascerà,  fra qualche giorno,  la terra di Manfredi per raggiungere  quella di Caltanissetta, dove espleterà il delicato ruolo di Rettore del Seminario. La sua omelia, dopo avere tratteggiato la solennità della Sacra Famiglia, ha ripercorso i suoi anni di vita mussomelese con un circostanziato ricordo di fatti e persone che ha caratterizzato il suo lungo soggiorno a Mussomeli. Ha ripetuto ancora  di avere “sperimentato la bellezza di essere prete e di essere stato servo per amore” Ha, poi, ricordato anche alcune frasi del Vangelo: “Non sono venuto per essere servito, ma per servire”. Ha ringraziato tutti, proprio tutti, persino quei politici verso cui il suo dire, a volte, è stato indirizzato, chiedendo scusa e perdono ove qualcuno di loro  si fosse ritenuto offeso.  Un silenzio eloquente, dunque,  in chiesa che ha dato l’esatta dimensione dell’eventocelebrato. Una funzione religiosa, durata alcune ore, a cui hanno partecipato, in pompa magna, l’Arciconfraternita del SS. Sacramento, la Congregazione dei falegnami, la congregazione di San Pasquale, i gruppi parrocchiali dei giovani e giovanissimi, focolarini, famiglie, Azione cattolica, tanti bambini, ed altre realtà annesse alla parrocchia che sono cresciute, appunto, sotto la guida di Padre Alfonso. Hanno partecipato alla liturgia anche  una rappresentanza del Seminario di Caltanissetta, le catechiste, i suoi primi ministranti, che a suo tempo gli furono accanto, oggi orgogliosamente presenti, come ha detto uno di loro,  nel ricordo della loro adolescenza. Una Messa partecipata, durante la quale, gli è stato donato un calice e consegnata una pergamena a firma del Consiglio Pastorale parrocchiale. Certamente non poteva mancare l’applaudito intervento di Padre Domenico, dopo che in precedenza c’era stato quello, a nome del Consiglio Pastorale a mezzo di Liliana Piazza, e di un adolescente che ha voluto presentare il suo grazie ed il suo affetto a nome degli altri compagni.  Dopo la Messa, un omaggio a Padre Alfonso dai ragazzi del Primo Comprensivo, guidati dal Prof. Vincenzo Barcellona  e che hanno cantato alcuni brani natalizi. Le singole realtà parrocchiali non hanno rinunciato alle foto di gruppo con Padre Alfonso. Domani sera, intanto, alle ore 18, Presente S. E, Mons. Mario Russotto, ci sarà il saluto di commiato a Padre Alfonso ed il saluto di benvenuto e l’insediamento del nuovo Arciprete. Parroco, il mussomelese,  Padre Pietro Genco.

 

di

- che ha scritto 5033 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
2.404 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro