VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Archivio storico, Società

leggi tutto DXsorgepalace

 

Per favore, non chiamatela omofobia

MUSSOMELI – Sulla vicenda “porno gay al castello”, ho condannato il gesto, non la preferenza sessuale. Io che finisco per indulgere sempre al perdono, anche questa volta credo che sarebbe iniquo maramaldeggiare sugli errori, ancorchè gravi, di un nostro compaesano . Però trovo altrettanto ingiusto tacciare di omofobia chiunque si indigna per quello che non ho esitato a definire “scempio mediatico del castello”.  La riprovazione sociale che è seguita alla diffusione della notizia non deriva dalla omosessualità ma dalla condotta degli agenti. Se un atto disdicevole è compiuto da un omosessuale, riprovarne l’azione non è omofobia. Altrimenti il rischio è che l’omosessualità diventi un’immunità , un alibi, per garantire l’impunità. La vicenda riveste notevole attualità, dato che alcune sottoculture accomodanti continuano a propinarci come tolleranza, una bieca accondiscendenza verso opinabili modelli e comportamenti posti in essere da chi si trova in una posizione di minoranza o diversità. Così, secondo questa perversa e strumentale logica della comprensione, è razzista chi condanna le malefatte dei rom disonesti . Allo stesso modo è xenofobo chi proferisce parola contro quei mussulmani che reclamano tolleranza religiosa a senso unico. Anche il signor Angelo Nigro, regista e attore del video scandalo, appellandosi al suddetto inganno della tolleranza, nel suo blog ha provato a cambiare le carte in tavola, invocando l’omofobia per difendersi dalle critiche e dalle accuse che gli sono state mosse. Nossignore. Le cose non stanno così. Non siamo un popolo di moralisti e omofobi. I siciliani da secoli sono abituati all’accoglienza. In provincia di Caltanissetta, un grosso centro ha eletto primo cittadino Rosario Crocetta, primo sindaco dichiaratamente omosessessuale nella storia d’Italia. E la stessa provincia nissena, e non solo, nel 2009 ha confermato la sua stima a Crocetta, eleggendolo al Parlamento Europeo. La stima e le azioni non hanno

 

di

- che ha scritto 469 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
7.300 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro