VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | aprile, 2011

 

Mussomeli progetto “Labor” per contrastare disagio giovanile:Incontro giovedi 16,30 aula consiliare

Mussomeli progetto “Labor” per contrastare disagio giovanile:Incontro giovedi 16,30 aula consiliare

MUSSOMELI – “Labor” è il titolo del progetto, di cui è direttore il dott. Mario Adamo,  per l’inclusione sociale volto ad offrire e favorire le opportunità formative e occupazionali, a cui   crede tanto l’assessore alla P. I. e vice sindaco  Filippo Misuraca per contrastare nel concreto  il fenomeno del disagio giovanile., Intanto, oltre al sindaco Calà,  Filippo Misuraca e Sebastiano Sorce per il Comune di Mussomeli, presso la sala giunta,  hanno partecipato, nei giorni scorsi,  ad un primo incontro su tale tematica,  Totò Mistretta sindaco di Acquaviva Platani, Concetta Territo Assessore di Villalba,  Nino Pardi vi sindaco di Sutera, Rino Pitanza vice sindaco di Campofranco, Gero Ferlisi e Giuseppe Gaeta  per il comune di Vallelunga Pratameno.  Presenti anche  le  responsabili degli uffici comunali  preposti al ramo Annamaria Annaloro e Geppina Catanese . Su  tale progetto il vice sindaco Filippo Misuraca ha spiegato che “Questi incontri operativi sono serviti ad illustrare il progetto che consiste nell’animazione dei giovani che vivono il disagio economico, sociale, familiare,  ma anche con problemi di droga, o alcool ma anche abuso da internet. Sarà quindi portato a conoscenza di questi giovani, grazie al valido supporto delle assistenti sociali, la possibilità di partecipare a corsi formativi che saranno sei:  pasticciere, elettricista,  ed altri ancora. Noi vorremmo organizzare tale progetto come Distretto. Quindi il prossimo mese di maggio ci sarà la conoscenza  del progetto per invogliare i giovani che vivono situazioni di disagio ad intraprendere  tali corsi formativi. Ogni corso sarà formato da venti partecipanti e tra questi venti, regolarmente pagati, sei verranno selezionati per partecipare ad uno stage presso aziende  con le quali ci stiamo convenzionando. Riteniamo che quest’iniziativa possa costituire un’ottima opportunità di lavoro”.  C’è da sottolineare che  un  altro incontro è previsto per giovedì prossimo 5 maggio alle ore 16,00 presso l’Aula consiliare del Comune di Mussomeli dove saranno presenti gli amministratori comunali di Mussomeli, Acquaviva Platani, Campofranco, Sutera. Vallelunga Pratameno e Villalba   facenti parte del distretto socio sanitario D10.  Per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio servizi sociali del Comune di Mussomeli tel.0934961233 ,oppure www.progettolabor.it

1.795 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

Stasera fiaccolata nel quartiere Santa Maria S. Enrico benedizione statua

Stasera fiaccolata nel quartiere Santa Maria S. Enrico benedizione statua

MUSSOMELI –  Lungo la via Trieste, un angolo di spiritualità Sarà benedetta stasera la statua  di “Gesù misericordioso”, fortemente voluto da Francesco Canalella e Maria Sorce Ladduca, due residenti nella zona, condiviso dal quartiere di Santa Maria e  Sant’Enrico e non solo, a cui si sono aggregati in tanti  nell’esecuzione dell’opera. Un momento di preghiera, la fiaccolata per le vie del quartiere, accompagnata dalla Banda musicale. L’Appuntamento alle ore 19,30 al monumento di Gesù Misericordioso.

1.585 Letture

 

 

Scritto in Eventi, SocietàComments (0)

 

Al Palazzo Sgadari il Colonnello Schifano parlerà di missioni umanitarie

Al Palazzo Sgadari il Colonnello Schifano parlerà di missioni umanitarie

MUSSOMELI –  “Le missioni umanitarie  dell’Italia all’estero” è il titolo del convegno che si terrà oggi pomeriggio alle 18,30 presso il Palazzo Sgadari. Un evento organizzato dal Rotary Club di cui è presidente Nicolò Sorce. Il colonnello Calogero Schifano  farà la sua relazione sulla missione Antica Babilonia. Il colonnello Schifano darà la sua testimonianza diretta per  avere operato in missioni all’estero, ultima delle quali quella che si svolta in Iraq.

1.629 Letture

 

 

Scritto in Eventi, SocietàComments (0)

 

Calcio a 5 Femminile  Finale  Campionato Provinciale. Vince 5 -0    il  ”Virgilio” di Mussomeli  sul  “Vassallo” di Riesi

Calcio a 5 Femminile Finale Campionato Provinciale. Vince 5 -0 il ”Virgilio” di Mussomeli sul “Vassallo” di Riesi

MUSSOMELI – Ancora giochi sportivi studenteschi nella terra di Manfredi.  Ieri mattina alla Palestra comunale di Via Madonna di Fatima, Giornata dello sport con grande finale di calcio a 5 femminile che ha visto  primeggiare la squadra del “Virgilio” di Mussomeli, di cui è dirigente scolastico  Sebastiano Lo Conte e  guidata per l’incontro sportivo dai proff. Lucio Sapia, Filippo Caltagirone e Paolo Pardi. Dall’inizio della gara è emersa subito una schiacciante superiorità tecnico- sportiva della squadra  dell’Istituto “Virgilio” di Mussomeli, infliggendo un risultato netto di 5- 0  alla squadra ospite di Riesi. Alla fine dell’incontro è stata effettuata la premiazione delle atlete con alto senso  di sportività. Infatti  le ragazze di una squadra hanno posto al collo delle colleghe avversarie  la relativa medaglia di merito, offerta dalla “Pasticceria Normanna”, rappresentata da Umberto Geraci e  dalla Amministrazione Comunale, rappresentata dall’Assessore allo Sport Enzo Nucera. La finale ha permesso l’accesso di diritto alla fase regionale che si disputerà successivamente nella città di Agrigento. Questa la formazione di Mussomeli: Claudia Lopez, Alice Maria D’Anna, Adele Nuara,  Lucrezia Lanza,  Flora Chimera,  Shantal Maniscalco,  Rossella Luongo, Martina Domenica  Nigrelli,  Sofia Catalano,  Gloria Cavarretta.  Questa, invece, la squadra del “Vassallo” di Riesi, di cui è dirigente scolastico  Salvatore La Mendola e guidata dai proff.  Salvatore Varisano  e Michele Lo Giudice:  Emilia Tardanico,  Concetta Di Prima,  Valeria Laurino,  Giuseppina Viola,  Alessia Baldi,  Melissa Petrolo,  Martina Nicosia, Claudia Ferro, Cinzia Lupo e Alessia Butera.

3.224 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Video interviste esponenti ASD Mussomeli

Video interviste esponenti ASD Mussomeli

MUSSOMELI –  Interviste a cura di Giuseppe Alessi e Roberto Genco ai principali esponenti del  ASD Mussomeli,  Gero Valenza (Mister), Calogero Misuraca (Presidente) e a Nino Lanzalaco  (Responsabile settore giovanile), alla vigilia dei play-off con il Bivona.

Oggi, 30 Aprile, ore 16:00 Diretta Web. http://www.livestream.com/castelloincantato

1.794 Letture

 

 

Scritto in Cultura, SportComments (0)

 

ICI  2004 e non solo sotto i riflettori degli  Uffici Tributi

ICI 2004 e non solo sotto i riflettori degli Uffici Tributi

MUSSOMELI – Come da buon padre di famiglia, il Sindaco Calà cerca in lungo ed in largo come fare quadrare il bilancio comunale, condizione indispensabile per portare avanti una sana gestione amministrativa di una comunità che aspetta di essere saggiamente guidata. E poichè le risorse finanziarie, notoriamente,  non sono  rosee, tanto da  non fare dormire sonni tranquilli a chi ha la responsabilità della cosa pubblica, gli amministratori hanno individuato dei percorsi,  fra l’altro già intrapresi,  per cercare di fare moneta ed assicurare  interventi ordinari, che stanno ritardando, appunto, per la precarietà della situazione. Intanto, fra note difficoltà,  stanno andando avanti le cessione aree cimiteriali, dismissione di beni immobili inutilizzati, accertamenti riscossione ICI.  C’è da sottolineare, comunque, che sono vie certamente praticabili ma che  hanno creato e creeranno non pochi problemi prima di arrivare al concreto raggiungimento dell’obiettivo  finale. La Giunta comunale, intanto,  all’unanimità,  ha deliberato la costituzione in giudizio e la nomina del rappresentante del Comune per i ricorsi alla Commissione Tributaria Provinciale Ici 2004  Insomma, gli accertamenti sul pagamento ICI 2004 e quant’altro dovuto al Comune sono sotto la lente d’ingrandimento degli uffici  tributi comunali. In sostanza, l’impinguamento delle casse comunali scaturirà  allorquando le operazioni in atto, già poste in essere dall’Amministrazione comunale, man mano andranno al suo concreto realizzo.

1.335 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il consigliere Mancuso: “Dialogo quasi impossibile” tutte respinte le mozioni della minoranza

Il consigliere Mancuso: “Dialogo quasi impossibile” tutte respinte le mozioni della minoranza

MUSSOMELI – Nonostante l’invito alla cittadinanza del Presidente Mario D’Amico ad assistere ai lavori del consiglio Comunale, la tribuna del pubblico era  pressocchè vistosamente  vuota. Gli argomenti posti all’ordine del giorno non interessavano alla comunità? Non c’è amore alla politica?  O cosa? Solo in quattro. Presenti 19 consiglieri e la giunta del sindaco Calà, evidentemente  sotto la presidenza di Mario D’Amico, assistito dal segretario comunale dott. Maria Nicastro.  Intanto, una riunione consiliare che, iniziata intorno alle ore 19 si è protratta fino alle 21 circa, dopo avere discusso ed approfondito i diversi punti all’ordine del giorno fra interrogazioni e mozioni presentate dalla minoranza. C’è da dire subito che gli argomenti proposti dalla minoranza sono stati bocciati e tale esito ha reso amareggiato ma anche più determinato e battagliero il consigliere Giuseppe Mancuso, che assieme ai colleghi della minoranza, intensificherà il ruolo di opposizione senza fare sconti a nessuno, come lo stesso ci ha dichiarato. Un solo punto all’ordine del giorno approvato, relativo alla variante al piano commerciale per la realizzazione di un parcheggio pubblico a pagamento a cura dell’IACP  a condizione che  il Comune dia la possibilità di realizzare un chioschetto  per attività commerciale. Su questo punto hanno votato i consiglieri della maggioranza e qualcuno della minoranza. Ma ritorniamo alle mozioni presentate  dalla minoranza.  Bocciata con 11 voti quella presentata da Enzo Guadagnino che chiedeva la registrazione Audio dei lavori consiliari, per una puntuale trascrizione del relativo verbale da parte della segreteria. Bocciata  anche quella di Toti Nigrelli che  chiedeva il censimento degli anziani e persone diversamente abili che vivono da sole ed in condizioni precarie, come anche le altre hanno avuto analoga sorte. C’è da dire che alla mozione relativa alla richiesta di trasmissione dei consigli comunali tramite Web tv e/o televisione locale, presentata dal Consigliere Giuseppe Mancuso, hanno fatto seguito due emendamenti, quello presentata dalla maggioranza (approvato all’unanimità) che prevedeva di attivare il servizio solo se  gratuitamente o tramite sponsor privato e quello della minoranza (respinto) che prevedeva di impegnare l’amministrazione comunale ad attivare il servizio mediante l’acquisto di un computer e di una fotocamera solo se il prezzo complessivo fosse stato inferiore a 1750 euro. Il consigliere Mancuso ha rinfacciato alla maggioranza, come lo stesso ci ha anche detto, che in un recente passato “hanno fatto cadere una seduta consiliare, causando un danno per le casse comunali, senza motivazione, e non si sono curati del fatto che fare rinviare la seduta avrebbe avuto un ulteriore costo di diverse centinaia di euro.” Il consigliere Mancuso ritiene, poi, che “un dialogo costruttivo, tenuto conto che è impensabile che tutte le mozioni presentate dalla minoranza non siano valide, può solo giovare al paese, mentre una così netta chiusura da parte della maggioranza favorisce le ambizioni di una sola forza politica determinante per gli equilibri e per la tenuta della maggioranza stessa”. Non meno tenero e sarcastico il capogruppo di  “Noi Mussomeli” Antonello Morreale, che ha riformulato (l’aveva fatto già in un passato consiglio comunale)  gli auguri  all’onorevole Filippo Misuraca, per la sua nuova collocazione politica, avendo trovato casa nell’UDC, notizia ancora una volta riportata in un diverso organo di stampa, esibendolo ai  consiglieri presenti. “La notizia è priva di fondamento” ha chiosato subito il vice sindaco. Sentito al riguardo, il consigliere Mancuso ha confermato che per ben “due volte diversi organi di stampa danno per appartenente all’UDC  l’onorevole Misuraca, che puntualmente smentise;  certamente un gesto più incisivo a mezzo stampa fugherebbe qualsiasi dubbio”.  Due ore di  consiglio comunale, dunque,  con evidente  irrigidimento delle proprie posizioni. Intanto gli otto  consiglieri dell’opposizione hanno ieri firmato il ricorso al TAR,   a seguito della nomina del collegio dei revisori dei conti, che sarà presentato nei  prossimi giorni  dal legale incaricato avv. Rubino di Agrigento. Come appare evidente, ognuno va per la sua strada.

1.525 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Svoltasi l’assemblea territoriale del Comitato Alto platani

Svoltasi l’assemblea territoriale del Comitato Alto platani

MUSSOMELI – Si e’ svolta sabato 16 Aprile presso i locali della sede l’assemblea territoriale del Comitato Alto platani. Presenti oltre ai massimi esponenti del sodalizio, anche i Presidenti delle associazione Sportive di Mussomeli, Acquaviva, Villalba, Vallelunga , Campofranco, Milena, Sutera. Presente anche il nuovo Consulente Spirituale Padre Bennardo Briganti. Dopo il saluto del VicePresidente Mario Gero Taibi, si e’ passati alla relazione annuale, e quindi all’approvazione del Bilancio dell’anno trascorso, redatta dal Dott. Piero Carrubba. Ha chiuso l’assemblea il dottor Salvo Russo Presidente Regionale del CSI Sicilia.

949 Letture

 

 

Scritto in Eventi, SocietàComments (0)

 

ll gruppo consiliare “Noi Mussomeli” scrivono al dott. Cantaro

ll gruppo consiliare “Noi Mussomeli” scrivono al dott. Cantaro

MUSSOMELI – Questa volta carta e penna e mettono nero su bianco ed offrono la loro collaborazione. La fa il gruppo dei consiglieri “Noi Mussomeli”,  Antonello Morreale, Giuseppe Mancuso, e Salvatore (Toti) Nigrelli, che hanno  consegnato al direttore Generale dell’ASP 2 Caltanissetta,  dott. Paolo Cantaro, una loro nota per la soluzione di alcune problematiche che riguardano l’Ospedale di Mussomeli.  “I sottoscritti Consiglieri del gruppo civico Noi Mussomeli, venuti a conoscenza della sua visita presso il presidio del nostro Comune, intendono contribuire con proposte percorribili, al miglioramento della funzionalità dell’Ospedale di Mussomeli. Per tal motivo, approfittando della sua presenza le avanziamo, senza voler rappresentare una passerella narcisistica protesa a soli scoop giornalistici, delle giuste proposte, sicuramente attuabili. A nostro parere la Direzione Strategica dovrebbe intervenire per risolvere due problematiche fondamentali. La prima riguarda il personale nelle varie articolazioni (dirigenza e comparto) che allo stato attuale si presenta carente; infatti, pur riconoscendo le difficoltà a reperire nuovo personale, per limiti dovuti alla normativa vigente, riteniamo che l’Azienda debba garantire il minimo indispensabile affinché ogni unità operativa possa coprire la continuità assistenziale nell’arco delle ventiquattrore, senza per questo costringere il personale a turni massacranti. Nelle more del ripristino dei numeri  previsti nelle varie unità operative le chiediamo di voler colmare le lacune in atto esistenti, mobilitando, ove possibile, personale nell’ambito dello stesso Distretto o anche da altro Distretto. Ciò detto ci preme farle presente che Mussomeli si trova in territorio svantaggiato sia dalla viabilità sia dalla distanza di altri nosocomi per cui è indispensabile che le unità operative esistenti funzionino al meglio. La seconda problematica che l’Azienda deve tenere nella giusta considerazione riguarda il rinnovo tecnologico dell’Ospedale che sicuramente rappresenta la pietra miliare per un successo clinico e terapeutico. A tal proposito ci limitiamo a far presente che risulta indispensabile un ammodernamento delle apparecchiature esistenti nel servizio di radiologia, di laboratorio di analisi, di endoscopia, di artroscopia e di quant’altro sia di ausilio alla sala operatoria e ai reparti di medicina e di ostetricia ginecologia. Non vogliamo parlare del servizio di dialisi perché siamo a conoscenza dell’impegno da lei profuso per la realizzazione di questo servizio che è ormai prossimo all’apertura e di questo le siamo profondamente grati. Siamo certi della sua sensibilità e dell’impegno che lei metterà affinché le nostre proposte vengano esaudite nell’interesse della collettività. Cordialmente  I CONSIGLIERI DEL GRUPPO NOI MUSSOMELI

1.122 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Finale Gf, i partecipanti alla puntata: “Grande ribalta mediatica per Mussomeli”

Finale Gf, i partecipanti alla puntata: “Grande ribalta mediatica per Mussomeli”

MUSSOMELI -Dopo  che  si è parlato molto   della delegazione  mussomolese  alla  Finale  del  Grande Fratello,  i ragazzi che hanno  vissuto  in  prima  persona questa  esperienza, hanno inviato una nota per raccontare    “dal loro punto di vista e senza  intento polemico alcuno” la loro partecipazione al reality. “Innanzitutto,- si legge nel documento –  la suddetta trasferta ha richiesto uno sforzo organizzativo non indifferente.:le prove musicali dei musicisti appartenenti alle  bande dei maestri Peppe  Noto e Vincenzo  Barcellona, la scelta  dei costumi mdievali  curati   dalla  Dottoressa  Liliana  Genco  Russo, responsabile  dell’ Ufficio   Turistico Mussomeli. L’ impegno dell’  Amministrazione  Comunale  per dare  una  vetrina, certamente leggera   ma indiscutibilmente seguita. In particolare , del Sindaco Cala’  e dell’ Assessore  Nucera. Fatto sta che 50 Mussomelesi sono partiti alla volta degli  studi  di  Cinecittà. Il  viaggio, seppur lungo e di durata superiore a  13 ore, non è stato vissuto con disagio poiché  tra i  gitanti si è subito istaurato un clima d’ amicizia che ha  reso  piacevole  la tratta  sul pullman. Una  menzione  particolare merita  il personale Mediaset, che ci ha riservato un’ ospitalità calorosa e impeccabile.  Sono  stati premurosi  in tutto  e  per tutto,  per esempio riguardo al  vitto, abbiamo  pranzato  e cenato alla  mensa di mediaset. All’ accoglienza tra l’ altro  abbiamo  avuto  la possibilità di  visitare  la  casa del  Grande  Fratello. A malincuore  siamo rientrati in paese, indipendentemente  dalle  critiche più o meno legittime,  riteniamo  che sia stata un’ esperienza irripetibile, dalla  quale il paese di Mussomeli, ha  tratto,  sotto il profilo mediatico,  giovamento;  dato che la  finale  del  Grande fratello, piaccia o no, ha portato  alla  ribalta delle  cronache  il paese  Manfredonico”.

3.231 Letture

 

 

Scritto in AttualitàComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com