VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | giugno, 2011

 

Domani sera  la via Scalea  salotto di città

Domani sera la via Scalea salotto di città

MUSSOMELI – L’estate è appena incominciata e le iniziative, anche private, non mancano. La creatività delle persone  non si fa attendere e  trova   posto Franco e Marika di Scalea Couture Shopping Night che organizzano una serata per domani sera ,dalle 19 alle 23 – 4 ore   ULTRA VIP –COKTAIL, BEAUTY, con l’animazione DJ PEOPLE presso, appunto , la Via Scalea che per la circostanza sarà trasformata in salotto. Con tale iniziativa sarà data l’opportunità  di potere ammirare esposizioni di quadri, auto, arredamenti , sculture e bellezze. Dunque, un appuntamento estivo salottiero che promuove il centro storico e che annuncia l’inizio saldi da parte degli organizzatori della serata.

1.801 Letture

 

 

Scritto in Eventi, SocietàComments (0)

 

Convegno Innovazioni a Caltanissetta. Cardinale “Siamo al crepuscolo del Berlusconismo”. Fioroni “Occorre cambiare passo in Sicilia”

Convegno Innovazioni a Caltanissetta. Cardinale “Siamo al crepuscolo del Berlusconismo”. Fioroni “Occorre cambiare passo in Sicilia”

Caltanissetta – “Il vento è cambiato”. All’indomani dei risultati delle ultime amministrative e delle consultazioni referendarie è stato questo il commento unanime del centrosinistra. Ma, si sa, “nessun vento è buono per il navigatore che non sa dove andare” cosi’, lunedì scorso a Caltanissetta, gli esponenti di “Innovazione”, corrente del Pd che raccoglie i post-popolari, democratici cristiani ed ex Margherita, si sono interrogati su prospettive  e “l’impegno dei cattolici nel sud”, titolo e tema del convegno. “La scelta del capoluogo nisseno – ha spiegato l’onorevole Daniela Cardinale che insieme al padre Salvatore è stata la promotrice dell’incontro – non è stata casuale, è un luogo connotato da un forte significato simbolico, dato che proprio  in quel di Caltanissetta la Democrazia Cristiana venne alla luce e  tenne il 15 dicembre 1943 la sua prima riunione ufficiale con un Convegno Regionale siciliano.” La parlamentare mussomelese ha osservato che “siamo al crepuscolo di quel modello di plastica che è il  Berlusconismo”,  sottolineando al contempo  “ l’esistenza di una frattura profonda tra nord e sud, la mancanza di risorse strutturali al meridione e la presenza di una crisi economica e valoriale, che va superata anche con il ritorno e l’impegno di quella gloriosa tradizione di matrice cattolica e cristiana che, nel passato, ha scritto importanti pagine della storia della nostra Nazione”. Salvatore Cardinale ha avvisato che: “Negli ultimi 17 anni di Governo Berlusconi il Paese ha perso molto, anche dal punto di vista etico. Al sud, e in Sicilia in particolare,  la nostra area ha assunto delle scelte, talvolta criticate, ma che di fatto hanno scardinato e posto fine alla supremazia del  centrodestra”.  L’ex Ministro ha poi sottolineato “la necessità prioritaria di uno sviluppo indefettibile attraverso la politica che ritorni protagonista, rilanciando l’attuazione di un programma di sviluppo per il sud e la Sicilia”, riconoscendo però “ il prezioso ruolo svolto dal governo dei tecnici”. Dopo i vari interventi di esponenti provinciali, regionali e nazionali quali l’assessore regionale Centorrino, gli onorevoli Guicciardi e  Genovese, il senatore Papania, ha concluso i lavori il leader nazionale, l’onorevole Beppe Fioroni.  L’ex ministro ha definito il voto delle ultime consultazioni elettorali come “un avviso personale di sfratto a Berlusconi”. Fioroni ha, inoltre,  denunciato come “la Sicilia ha il più alto costo della politica e tasso di spreco pubblico, mentre registra il più basso utilizzo dei fondi comunitari, pertanto  affinchè il governo Lombardo vada avanti occorre cambiare passo, solo così potremo aspirare ad essere un’alternativa credibile al centrodestra”.

1.593 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Ieri festa per i piccini della “Sezione Primavera” di Via Madonna di Fatima

Ieri festa per i piccini della “Sezione Primavera” di Via Madonna di Fatima

MUSSOMELI – Penultimo giorno di scuola, ieri, per i diciotto piccini che hanno frequentato la  Sezione Primavera di Via Madonna di Fatima, di cui Tanya Guzzardella  è collaboratrice  del dirigente scolastico Vaccaro del Primo Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci”. Si sono presi cura di loro le  insegnanti Giusy Munì ed Enrichetta  Cardillo , collaborate dalle assistenti Enza Schifano, e Giuseppina Lomonaco, che non hanno nascosto il compiacimento per questa  festa di fine anno,  svolta ieri mattina, presenti lo stesso dirigente scolastico Salvatore Vaccaro e l’Assessore comunale alla P.I. Filippo Misuraca. All’appello non potevano mancare i genitori che hanno assistito con gioia alle “esibizioni” dei piccini, che profumavano di tenerezza. I piccini si sono improvvisati dicitori di poesie e cantanti; tanto quanto basta per mandare in visibilio  i propri genitori, che compiaciuti, hanno continuamente applaudito. Anche per questi straordinari  bambini l’immancabile Inno di Mameli per ricordare i 150 anni dell’Unità D’Italia. Insomma hanno rappresentato, ciò che durante l’anno hanno imparato. L’intervento del dirigente scolastico, prima,  e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, poi, ha messo in risalto la significativa collaborazione fra Comune e Scuola. Tale sinergia ha permesso lo svolgimento delle attività della Sezione Primavera di Via Madonna di Fatima, grazie, anche all’impegno di alcuni genitori, che hanno gestito il servizio mensa. Da sottolineare che questo servizio, negli anni precedenti chiuso anticipatamente, quest’anno si è protratto di un mese e cioè fino al 24 giugno. Ha parlato ,anche, una delle due maestre, Giusy Munì, al quarto anno consecutivo della sua esperienza d’insegnante presso tale sezione. Ha ringraziato proprio tutti i presenti, circa un centinaio,  e soprattutto il Preside, l’Assessore Comunale e i genitori, nonni e familiari degli  alunni baby (dai 2 ai 3 anni) che li hanno affidati alle loro cure. Successivamente  sono stati consegnate ai genitori  raccolte  di poesie, e canzoni che le insegnanti hanno proposto   ai piccini durante l’anno scolastico. Consegnati, pure, altri elaborati, frutto del lavoro con l’immancabile foto di gruppo a testimoniare la classe formata per l’anno 2010/2011. ”Un’esperienza straordinaria, ci ha dichiarato Giusy Munì, che si aggiunge a quella precedente. I bambini, ha poi  aggiunto l’insegnante, hanno messo in discussione la loro innocenza, ma soprattutto la  spontaneità con la loro voglia  di, fare raggiungendo gli obiettivi  della Sezione Primavera”.

2.094 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CulturaComments (0)

 

L’A.S.D. Mussomeli riparte e apre a nuovi ingressi in società.

L’A.S.D. Mussomeli riparte e apre a nuovi ingressi in società.

MUSSOMELI – (di Giuseppe Alessi) Dopo la vittoria del campionato di Prima Categoria, il Mussomeli è pronto a ripartire con grande entusiasmo. Entro la prima decade di luglio, si terrà una riunione in cui verrà presentato il nuovo progetto e verrà allestito un nuovo organigramma societario. Il vice-presidente Salvatore Sorce ha dichiarato che le cariche attuali saranno azzerate per permettere, a chi vorrà entrare a far parte dello staff dirigenziale, di essere coinvolto nel consiglio direttivo. Acquisita, infatti, la disponibilità di tutti i soci, la dirigenza ha avviato i contatti con alcuni giocatori che incrementeranno la qualità della rosa. Un’ulteriore novità è data dalla rinnovata veste grafica del sito www.asdmussomeli.it. I tifosi avranno, così, la possibilità di seguire le ultime notizie, i risultati, la classifica e le statistiche del campionato, e, a breve, sarà disponibile un archivio con le foto delle storiche squadre di Mussomeli.

1.448 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Oggi alle 17 all’inizio di Via Caltanissetta, Mussomeli accoglierà il concittadino novello sacerdote Don Vincenzo Valenza

Oggi alle 17 all’inizio di Via Caltanissetta, Mussomeli accoglierà il concittadino novello sacerdote Don Vincenzo Valenza

Mussomeli – Con un triduo di preparazione del 22, 23 e 24 giugno, durante il quale è stata celebrata la messa, Esposizione del Sacramento, Adorazione vocazionale e Benedizione Eucaristica , la comunità  Parrocchiale  locale di Cristo Re, diretta dal parroco Padre Salvatore Tuzzeo,  accoglierà il novello sacerdote don Vincenzo Valenza, ordinato presbitero dal Vescovo Russotto con la cerimonia di ieri pomeriggio in cattedrale.  L’accoglienza è prevista oggi pomeriggio, alle ore 17, all’inizio della Via Caltanissetta, dove sarà radunata la cittadinanza per accompagnarlo alla Parrocchia di Cristo Re, attraverso la via Caltanissetta e Via Scalea . In Piazza Umberto,  accoglienza e benedizione del paese da parte del Novello Sacerdote. Si proseguirà per la via Palermo, Via Pirandello, Via Garibaldi. Giunti nella parrocchia di Cristo Re, il novello sacerdote celebrerà la sua Prima Messa.



1.858 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Voleva giocare a tennis ma per Carmelo Piazza soltanto “un pio desiderio”

Voleva giocare a tennis ma per Carmelo Piazza soltanto “un pio desiderio”

MUSSOMELI – E’ tornato con piacere in paese, qualche giorno fa, proveniente da Milano, impegnato nella la sua attività lavorativa. Ha voluto staccare in anticipo  la spina dai luoghi,  dall’aria certamente non tanto salubre, per godersi un po’ di refrigerio, rispolverare ricordi del passato, proprio nel paese natio ed incontrare parenti e amici, insomma per caricarsi di ossigeno per poi ritornare, “felice e contento”,  alla sua quotidianità milanese. Carmelo Piazza, bancario, nel suo breve programma vacanziero, ha incluso anche la partecipazione al gioco di Tennis che ha sempre amato e praticato, avendo anche appreso della nascita recente  due associazioni tennistiche. Infatti, nel bagaglio ha portato con sé racchette e l’occorrente, appunto per disputare qualche partita coi suoi amici. Già immaginava le sue partite pomeridiane e le sue esplosioni con le racchette, ma di tutto questo, è rimasto solo un sogno, che gli  ha provocato solo rabbia e recriminazione. Infatti, dopo qualche giorno del suo arrivo a Mussomeli, il bancario Piazza si è premurato di andare a visionare i campetti  esistenti  nella zona Madonna delle Vanelle e con grande sua meraviglia li  ha trovati, impraticabili e pieni d’erba. Ma la sorpresa maggiore è stata di averli trovati in uno stato di totale abbandono, dopo la loro costruzione avvenuta, circa 25 anni fa, allorquando il Piazza lavorava ad Agrigento-  Lo stesso, ci ha contattati per esternare la sua amarezza e, con sarcasmo, chi ha anche detto di avere rinviato  a data destinarsi, forse, all’anno prossimo il gioco del Tennis nei campetti di Mussomeli, con l’auspicio che la pratica amministrativa avviata da qualche tempo dall’attuale amministrazione comunale,  finalmente abbia esito positivo. Intanto le racchette, inutilizzate a Mussomeli,  torneranno nuovamente a Milano assieme al bancario Carmelo Piazza, assai deluso di questa avventura.

2.194 Letture

 

 

Scritto in SocietàComments (0)

 

Violento incidente stradale: deceduto sul colpo il casertano Mario Mantio, figlio di mussomelese

Violento incidente stradale: deceduto sul colpo il casertano Mario Mantio, figlio di mussomelese

MUSSOMELI – Figlio di mussomelese,  Mario Mantio nativo di Caserta, 37 anni proprio domani, ha perso la vita in un incidente mortale, intorno alle 22 di   ieri sera sulla ss 145 “sorrentina”. Le cronache locali del casertano riportano che  ” erano da poco passate le 22.00 quando, all’altezza del km 21.100 della ss145, sul tratto di strada a doppio senso di circolazione, una ducati 1.000 guidata dal 37enne si è scontrata frontalmente con una Volkswagen Polo guidata da un 47enne di Meta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento con i colleghi dell’aliquota radiomobile di Sorrento che hanno effettuato i rilievi del caso. Il motociclo, per cause in corso di accertamento, procedeva in direzione Napoli. Giunto in prossimità di una curva, il centauro ha perso il controllo della moto, andando a scontrarsi frontalmente con l’auto guidata dal 47enne ,  che procedeva nella corsia opposta di marcia. A seguito del violento urto, Mantio,  per le gravi lesioni riportate,  è deceduto. Il 47enne, invece, è stato  medicato dai sanitari dell’ospedale di Sorrento riportando escoriazioni al braccio e alla mano sinistra, giudicate guaribile in 5 giorni. La salma dello sfortunato centauro è stata trasferita nell’obitorio del cimitero di Castellammare di Stabia a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre i veicoli sono stati sequestrati”. C’ è da dire che Mario Mantio aveva la passione per il subaqueo. Lavorava pesso Sub Tacnical Works (una società che esegue lavori subaquei e marittimi).Nonostante nativo e residente a Caserta, ha mantenuto sempre i rapporti con Mussomeli, per via anche  dei parenti del genitore Salvatore Mantio, deceduto esattamente l’anno scorso. Lo sfortunato trentasettenne  era ritornato a Mussomeli, lo scorso mese di marzo,  per il matrimonio di un suo cugino. Molto probabilmente i funerali di Mario saranno celebrati venerdì  a Caserta  nella Chiesa del Buon Pastore.

4.252 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Vincenzo Tona all’assemblea provinciale dei Giovani UDC:  “Bompensiere vive l’isolamento viario”

Vincenzo Tona all’assemblea provinciale dei Giovani UDC: “Bompensiere vive l’isolamento viario”

CALTANISSETTA – Si è svolta sabato scorso la Prima Assemblea Provinciale dei Giovani dell’UDC di Caltanissetta. Il titolo dell’incontro tematico è stato: “Università, Infrastrutture, Sviluppo Economico:  “Cambiamo il volto della Provincia!”.  All’Assemblea Provinciale hanno partecipato, oltre ai giovani dell’UDC dei paesi della Provincia (Caltanissetta, Gela, Resuttano, Milena, Bompensiere, Mussomeli, San Cataldo, Serradifalco, Delia, Mazzarino ecc.).  I lavori sono stati aperti dal Coordinatore Comunale UDC Caltanissetta Ugo Lo Valvo e dal Coordinatore Provinciale Giovani UDC Rocco Gumina. Le conclusioni sono state affidate al Coordinatore Regionale Giovani UDC Paolo Alibrandi. Per il comune di Bompensiere è intervenuto all’assemblea il coordinatore comunale giovani Udc e membro dell’ufficio politico provinciale,Vincenzo Tona.  Nel suo intervento il giovane “nadurese” ha evidenziato come il suo piccolo paesino, per le pessime condizioni della rete viaria,  vive un isolamento rispetto al resto della provincia. “Parecchie strade – ha detto – sono divenute ormai carrettiere basti pensare alla sp 202 Bompensiere-Racalmuto che è completamente ricoperta di buche,o per la sp 21 Campofranco – Sutera rimasta chiusa per un bel periodo e che ha reso praticamente inaccessibile, Sutera, il paesino che vanta uno dei migliori presepi della regione. Per non parlare della sp 23 Bompensiere-Mussomeli che ormai da molto tempo è non transitabile fino all’altezza del bivio valle. Quello che voglio far notare – ha dichiarato ancora il coordinatore UDC di Bompensiere – è che sicuramente non si può avere uno sviluppo economico, per un paese come Bompensoere, senza avere dei buoni collegamenti”. Infine ha auspicato che il suo  intervento fosse recepito dai politici locali, provinciali e regionali  per migliorare la vita dei cittadini che quotidianamente rischiano la vita  per una rete viaria praticamente impraticabile. Un’assemblea provinciale UDC per elaborare una successiva piattaforma programmatica da presentare alle Istituzioni locali.

1.577 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il concittadino Don Vincenzo Valenza oggi pomeriggio sacerdote, domani accoglienza a Mussomeli

Il concittadino Don Vincenzo Valenza oggi pomeriggio sacerdote, domani accoglienza a Mussomeli

CALTANISSETTA – Per lui, don Vincenzo Valenza, oggi è un giorno speciale. Il suo “Eccomi”, da universitario, alla sua  iniziale chiamata vocazionale, oggi pomeriggio, presso la Cattedrale di Caltanissetta, si concretizza con le imposizioni delle mani del Vescovo Mario Russotto, alla presenza del clero diocesano, della mamma e della sorella, dei familiari, e della comunità cittadina. Presente anche l’Amministrazione con il labaro del Comune.  Don Vincenzo Valenza sarà il 101° presbitero della diocesi. Il solo ad essere ordinato sacerdote. Due pullman partiranno da Mussomeli, nel  pomeriggio, per Caltanissetta per stringersi attorno al concittadino novello sacerdote. C’è da dire che quella di don Vincenzo è l’ultima vocazione di Mussomeli e che in atto non ci sarebbero vocazioni sacerdotali.”Cercate di scuotere il cielo perché mandi operai nella sua vigna”, aveva detto il vescovo durante la cerimonia per il 25° di Padre Lomanto per ricordare, appunto, la sua ordinazione. Una notazione: A Mussomeli, nel lontano passato, sono germogliate e fiorite tante vocazioni non solo sacerdotali  ma anche religiose. Intanto domani pomeriggio ci sarà l’accoglienza del nuovo sacerdote in Via Caltanissetta e successivamente la sua prima Messa nella Parrocchia di Cristo Re.  Ma oggi, è anche un giorno da ricordare. Lo è per il Vescovo Mario Russotto per i suoi 30 anni di sacerdozio e lo è  per i quattro presbiteri della diocesi per il loro 25° di vita sacerdotale: don Biagio Asarisi, don Antonino La Paglia, don Giuseppe La Placa e don Francesco Lomanto.

2.038 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

Assemblea ASD “Chiaramontana” riunione di programma

Assemblea ASD “Chiaramontana” riunione di programma

MUSSOMELI – Si è svolta  nei giorni scorsi, presso i locali  dell’ASD “Chiaramontana”, la riunione programmatica  dell’associazione. Dopo aver contribuito in maniera forte alla promozione del Sutera  calcio    (8 giocatori, 5 dirigenti , l’allenatore Valenza Vladimir ed il suo Vice Montagnino  Domenico), la compagine Mussomelese  parteciperà ai campionati  di calcio FIGC e CSI . Diceva ieri  il dirigente  Ricotta Lucio ; “molti ragazzi ci hanno chiesto  di voler giocare e difendere i colori rosso .blu della nostra società, abbiamo deciso  di realizzare un progetto nuovo ed ambizioso”. Alle parole di  Ricotta hanno fatto  eco quelle di Salvuccio Valenza: “abbiamo già contattato diversi imprenditori disponibili a sposare  il progetto chiaramontano, Personalmente ne sono contento ed invito quanti ne volessero far parte  a  chiamarci. Abbiamo già protocollato in Comune la richiesta per l’utilizzo  dello stadio Comunale di Mussomeli come  da regolamento nazionale Art 19 N.O.I.F.  in  materia di impianti Sportivi”.  Anche Maria Rita Bellanca, attuale presidente del sodalizio, così si è espressa: “sono felice del ritorno; nel prossimo CDA , con le nuove cariche, proporrò di costituire un coordinamento  “rosa” che si occupi dell’organizzazioni di eventi sportivi e  di altro genere. Chiederò la riattivazione del sito Web  che consentirà  ai nostri emigrati di poter assistere ai  nostri incontri”. Insomma la Chiaramontana vuole fare sentire la sua presenza a Mussomeli

1.487 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com