VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Il Vicedirettore della BCC Pavone insignito maestro del lavoro dopo 40 anni di servizio in banca

vincenzopavoneMUSSOMELI. Il 3 maggio festeggerà i suoi primi 40 anni di lavoro in banca sfoggiando la scintillante Stella al merito come Maestro del Lavoro che gli sarà conferita domani a Palermo, a Palazzo Steri/Chiaramonte. Una soddisfazione non da poco per il 63enne ragioniere Vincenzo Nicola Pavone, vice direttore della Bcc “San Giuseppe”. Pavone infatti entrò in banca il 3 maggio del 1976, divenendone vicedirettore il 1° marzo del 2002, dopo una carriera in continua ascesa. «Con il suo incarico – scrive Michele Mingoia, presidente della Bcc – le dimensioni dell’azienda hanno registrato un trend di crescita costante nei volumi, ma soprattutto in alcuni indici che segnano lo stato di salute di una banca come la “San Giuseppe”, che pur mantenendosi piccola per i limiti economici che caratterizzano il territorio di insediamento, si è attestata ai primi posti a livello nazionale, tra le banche della medesima categoria dimensionale, per alcuni di essi come la solidità». Il presidente insomma lo scorso ottobre designò il vicedirettore Vincenzo Pavone per essere insignito della benemerenza della “Stella al merito del lavoro”. Richiesta che è stata accolta in toto. Va aggiunto che i Maestri del Lavoro vengono decorati con tale Stella al Merito conferita con Decreto del Presidente della Repubblica. Peraltro, la Federazione Maestri del Lavoro d’Italia, è un Ente Morale istituito con DPR nel 1956. Pavone iniziò a lavorare neppure ventenne come contabile presso una ditta di latticini di Acquaviva Platani. Quindi lavorò come agente straordinario presso le Poste Italiane a Gela. A seguire nuovo impiego, stavolta a Caltanissetta presso una ditta di sanitari e ceramiche e quindi di nuovo a Mussomeli presso una ditta edile. Poi l’assunzione in banca. Diceva ieri il prossimo Maestro del lavoro, col suo solito tratto gentile e disponibile: «Per me indubbiamente è un grande onore a completamento della mia carriera, essere insignito di un riconoscimento così importante che desidero condividere con tutte le persone che mi vogliono bene». .

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 7049 articoli su Castello Incantato.


2.976 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com