predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cultura

leggi tutto DXsorgepalace

 

Ad una studentessa di Mussomeli il premio per il miglior tema sulla Costituzione

taibifra1 Francesca Taibi, della 3B del Plesso “Padre Pio” di Mussomeli ha ricevuto nella giornata del 2 giugno a Caltanissetta, dalle mani del prefetto Maria Teresa Cucinotta, il riconoscimento per il tema dedicato appunto alla carta costituzionale. Alla finale dello speciale concorso su “I 70 anni della nostra Repubblica”, bandito dall’ex Provveditorato di Caltanissetta/Enna in collaborazione con la prefettura di Caltanissetta, sono approdati gli studenti Luigi Amico e Giada Morreale del plesso “Messina”, Nadia Lomuzzo del plesso “Mormino” di Sutera, Giuseppe Calà, Maria Teresa Camerota, Marco Palumbo e appunto Francesca Taibi del plesso “Padre Pino Puglisi”. La partecipazione al concorso è stata voluta e promossa, a partire dai primi giorni di maggio, dalla dirigente scolastica professoressa Alessandra Camerota, la quale, in linea con le indicazioni nazionali per il curricolo definite e deliberate dal Ministero della Pubblica istruzione, ha sempre sostenuto l’importanza e la trasversalità dell’insegnamento della disciplina “Cittadinanza e Costituzione”. Il referente docente Tonino Calà ha curato la preparazione degli alunni che nell’anno in corso, come da programma, hanno studiato la Costituzione italiana. Uno studio della Costituzione che ha visto protagonisti gli alunni nell’assimilazione dei concetti fondamentali della Costituzione, attraverso lo studio e il confronto sui pritaibifra2ncipi fondamentali della stessa. Raggiante Francesca Taibi. “Sono contenta di questo riconoscimento. E’ stata una bella giornata; dapprima abbiamo assistito, alla presenza delle autorità civili e militari, alla deposizione di una corona ai caduti e poi alla premiazione. Mi sono commossa quando ho ricevuto il premio dalle mani del prefetto. Anche se ho vinto io la mia vittoria la dedico ai miei compagni che sono arrivati in finale e che sono stati bravissimi, ai miei genitori e al mio fratellino Davide che hanno fatto il tifo per me. L’importante non è stato vincere ma capire il vero significato del concetto di Repubblica e i principi della Costituzione. Ringrazio la dirigente Alessandra Camerota e i docenti Lomanto e Calà che mi hanno dato la possibilità di partecipare”.

 

di

- che ha scritto 6230 articoli su Castello Incantato.


2.030 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com