VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«In via Ponticello dopo ben 5 mesi i pericoli non sono stati eliminati»

(di Roberto Mistretta) MUSSOMELI – Sono passati altri 5 mesi da quando sembrava che stesse finalmente per risolversi l’annoso problema degli immobili pericolanti in via Ponticello (quartiere Sant’Enrico) che minacciano la sicurezza di diversi residenti che più volte hanno fatto sentire la propria voce di protesta. Ma evidentemente i tempi della burocrazia non tengono conto delle esigenze della gente comune e così Totoccio Morreale lamenta: «Due anni fa hanno chiuso questa strada, da allora le erbacce stanno arrivando sopra il recinto e tra qualche giorno pulci e zecche ci salteranno addosso. Circa la recinzione, qualche ragazzo a cui non piace fare il giro l’ha spostata, e di conseguenza qualsiasi bambino si ci può infilare rischiando l’incolumità». Gli fa eco Salvina Morreale: «L’importante è che facciano una festa al giorno. Da tre anni io aspetto una segnaletica per disabili davanti la porta, ma purtroppo il Comune non ha i soldi per comprare un latta di vernice». Era marzo del 2015 quando i tecnici comunali chiusero con transenne l’accesso a tale strada a causa di uno stabile (ai civici 1, 3, 5) a rischio crollo da dove si distaccano calcinacci dal prospetto, come testimoniarono a suo tempo Nazareno Alessi e Giusy Butticì, marito e moglie che insieme ai due figlioletti, abitano proprio accanto alla casa pericolante. E se è vero che a nessuno piace mettere mano al portafoglio per mettere in sicurezza case cadenti ereditate dai trisavoli, è altrettanto vero che quei vecchi immobili diventati pericolanti e privi di pregio architettonico, andrebbero abbattuti. Da ultimo, novembre 2016, la determina del sindaco Giuseppe Catania che nominò l’ing. comunale Carmelo Alba quale direttore dei lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza dei fabbricati in questione, ma il problema continua a restare irrisolto. I comproprietari dei fabbricati, infatti, hanno disatteso l’ordine e la gente che lì abita continua a invocare interventi che non arrivano.

 

di

- che ha scritto 6070 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (+1 rating, 1 votes)
Loading...
843 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro