VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca, Politica

leggi tutto DXsorgepalace

 

Pomeriggio Consiglio Comunale sul nuovo piano sanitario regionale della riorganizzazione degli ospedali pubblici

(di Roberto Mistretta) MUSSOMELI – Non ci sarà il dott. Carmelo Iacono, direttor generale dell’Asp, al Consiglio comunale in seduta pubblica urgente, convocato per questo pomeriggio alle 17 dal presidente Gero Valenza, con un unico punto all’ordine del giorno: “Ripercussioni di ordine sociale in merito al nuovo piano sanitario regionale della riorganizzazione degli ospedali pubblici”. Ha richiamato impegni istituzionali il manager per declinare l’invito formale fattogli pervenire dall’amministrazione comunale che, per l’ennesima volta, chiama a raccolta parlamentari, sindaci e presidenti del Consiglio dell’intero comprensorio in difesa del “Maria ImmacolataLongo” e del suo diritto ad esistere come ospedale degno di tal nome. Una chiamata alle armi che suona come l’ultima spiaggia per salvare il salvabile dalla mannaia governativa, o se si preferisce dalla riorganizzazione della sanità, prevista dal decreto Balduzzi del 2012 (Governo Monti). E come sempre spetterà alla politica fare la propria parte perché in fondo di questo si tratta, di scelte puramente politiche sulle quali poco o nulla in fin dei conti incide la protesta popolare per quanto sentita, organizzata e motivata. E certo a Mussomeli negli ultimi anni non sono mancate plateali proteste, partecipati cortei, consigli straordinari, petizioni popolari, letti in piazza, occupazione permanente dell’aula consiliare, assemblee e chi più ne ha più ne metta. Risultato: Punto nascita chiuso, Ostetricia e ginecologia in fase di smobilitazione, Pediatria soppressa, Chirurgia ridotta al lumicino. Certo i tempi cambiano e con essi cambia l’assistenza sanitaria e Mussomeli sotto tale aspetto non può avere la presunzione di ritenersi un’isola felice sol perché qui ha casa e residenza Totò Cardinale (per altro mai direttamente coinvolto da quest’amministrazione), ex ministro della Repubblica e attuale presidente di Sicilia Futura, un politico di razza che ha appena scritto un patto con Renzi per le prossime Regionali. Una sanità che tiene conto dell’invecchiamento della popolazione, vedasi i nuovi reparti di Lungodegenza a Riabilitazione, ma la battaglia per Pediatria, Ostetricia e Chirurgia si annuncia aspra.

 

 

di

- che ha scritto 6142 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
705 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro