VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Peculato e induzione, due i processi per un dirigente dell’Asp

Caltanissetta –  Al via il processo al dirigente di medicina legale dell’Asp 2 di Caltanissetta. Sotto accusa v’è il medico Vito Milisenna – difeso dagli  avvocati Dino Milazzo e Sergio Monaco – a carico del quale sono stati istruiti due distinti procedimenti per altrettante indagini.

Il primo lo vede come unico imputato per rispondere dell’ipostesi di peculato sull’onda di un’indagine dei carabinieri di Caltanissetta.

In un secondo procedimento è accusato di induzione a dare o promettere utilità. Impurtazione che condivide con un medico del pronto soccorso dell’ospedale «Sant’Elia» di Caltanissetta, Maria Tumminelli, difesa dall’avvocato Diego Perricone. In questo processo anche la figlia di Milisenna tirata in ballo solo per guida in stato di ebbrezza.
Secondo l’accusa il padre avrebbe scambiato un prelievo di sangue della figlia con il suo, per evitare che risultasse positiva all’alcol teste. Dopo  che l’etilometro l’aveva già messa nei pasticci ad un posto di blocco della polizia stradale.

Nel secondo procedimento, quello in cui è il solo imputato, è accusato di avere nascosto all’Azienda sanitaria perizie medico-legali commissionate da privati. Così da intascare,per i magistrati, anche la quota che sarebbe spettata al sistema sanitario nazionale. Da qui l’ipotesi di peculato.

 

di

- che ha scritto 875 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
548 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro