Sett Santa VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Mussomeli, familiare di un paziente sferra un pugno all’addetto alle pulizie dell’ospedale

immagine di repertorio

(di Roberto Mistretta) MUSSOMELI – Fuori programma e momenti di autentica concitazione all’ospedale “Maria Immacolata-Longo” l’altra mattina, con un addetto alle pulizie colpito al volto da un pugno sferrato dal familiare di un ammalato ricoverato. Sul posto, allertati dal personale ospedaliero in servizio, si sono subito portati i carabinieri che hanno identificato i soggetti coinvolti e, con la loro autorevole presenza, hanno riportato la calma tra i presenti. L’opera dei carabinieri a quanto è dato sapere, sarebbe andata a buon fine e non dovrebbero esserci ulteriori strascichi giudiziari tra i due, stante che in casi come questo con lesioni non superiori a tot giorni, si procede a querela di parte e non d’ufficio. Stante a quanto ricostruito dai militari dell’Arma, l’addetto alle pulizie, in servizio quella mattina, al momento di eseguire la pulizia all’interno del reparto avrebbe chiesto ai parenti dei ricoverati di accomodarsi fuori, per meglio ottemperare all’igiene dei locali di degenza. Invito che, evidentemente, è stato recepito in maniera non ottimale dal familiare del paziente. Sta di fatto che questi ha sferrato un pugno in pieno volto al malcapitato lavoratore, colpendolo all’occhio. Per fortuna l’immediato intervento del personale sanitario in servizio e dei carabinieri successivamente ha evitato il peggio, con l’addetto alle pulizie preso in cura dai sanitari del Pronto soccorso e con l’assistente/familiare indotto a più miti atteggiamenti dalla presenza delle forze dell’ordine. Le cronache negli ultimi tempi sempre più spesso raccontano di lavoratori in ambito sanitario fatti oggetto di aggressioni fisiche da parte di utenti, ed anche l’ospedale di Mussomeli l’altra mattina non è stato esente dal suo momento di violenza anche se, e per fortuna, i danni sembrano essere stati limitati e non permanenti. Ma l’episodio rimane pur sempre un campanello d’allarme da non sottovalutare per gli addetti ai lavori e gli operatori sanitari, sempre più in trincea.

 

di

- che ha scritto 6028 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
4.158 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro