VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Medico ucciso in discoteca: nuove ombre dalla super perizia

PALERMO – Dalle immagini dell’impianto di videosorveglianza non sono arrivate risposte. Ma una novità l’hanno mostrata: non v’è traccia di rissa, ma del pestaggio sì. Quello in cui la sera di San Valentino di due anni fa è rimasto ucciso il giovane medico di San Cataldo, Aldo Naro.

Pestato a morte all’interno di una discoteca nella zona settentrionale di Palermo, con un violentissimo calcio alla nuca che lo ha stroncato.

I due esperti nominati dal giudice che sta processando in abbreviato nove imputati – l’ingegnere Alessio Ricci e il medico legale Gianluca Marella dell’università di Roma – hanno chiarito quanto è emerso dalla perizia antropometrica. In realtà poco, perché le immagini a loro disposizione sarebbero di bassa qualità.

E, peraltro, non vi sono riprese all’interno del privé che sarebbe stato teatro dell’accaduto. Solo l’aggressione è documentata, ma non sono riconoscibili i tre autori.

È la novità al processo che vede alla sbarra, con il rito abbreviato, anche i nisseni Giuliano Bonura e Carlo Salvatore Lachina  – difesi  dagli avvocati Daniele Osnato e Davide Schillaci –  accusati di  rissa insieme a Daniele Cusimano, Mariano Russo,  Giovanni Colombo,  Giuseppe Micalizzi Pietro Covello e Natale Valentino, mentre a carico di Francesco Meschisi  è stato ipotizzato il favoreggiamento personale. 

La super perizia non ha sciolto alcuni nodi, ma ha introdotto qualche elemento di novità che, tra difesa da un lato e parti civili e accusa dall’altro, assumono una differente chiave di lettura.-

Nel processo i familiari della vittima – assistiti dall’avvocato Antonio Impellizzeri – sono parte civile.

 

di

- che ha scritto 1202 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
1.328 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro