VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Truffa su internet…che truffa non era

CALTANISSETTA – È di truffa su internet che è stato accusato. A lui gli esperti informatici sono arrivati dopo lunghe ricerche. Fino a quando lo hanno smascherato. Ma adesso il teorema della procura s’è sciolto come neve al sole.

Sì, perché un giovane, finito alla sbarra per truffa, alla fine ne è uscito indenne. Così Maicol Castorina – difeso dagli avvocati Vincenzo Vitello e Adriana Vella – ha chiuso la parentesi con la giustizia.

E se alla fine il giudice lo ha assolto, la procura, di contro, ne ha chiesto la condanna a sei mesi di reclusione.

La vicenda che lo ha fatto finire in un’aula di giustizia risale a qualcosa come cinque anni fa. Quando il ragazzo, su un notissimo sito di aste online, ha messo in vendita un oggetto. In particolare per go kart.

Una inserzione che la vittima di turno ha giudicato interessante. Fino a riuscire ad aggiudicarsi l’oggetto per un costo non elevato: centotrenta euro.

Così come concordato con il venditore, il pagamento della cifra pattuita via internet è avvenuto ricaricando una carta prepagata del venditore.

Ma alla fine il compratore non ha ricevuto nulla. Così s’è rivolto agli esperti della polizia postale presentando una denuncia. Alla fine le indagini si sono catalizzate sul ragazzo. Ma adesso, a cinque anni e anche più dalla presunta truffa, s’è scoperto che… truffa non era.

 

di

- che ha scritto 1081 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
919 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro