VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Categoria | Cronaca, Politica

leggi tutto DXsorgepalace

 

Pd e Sicilia Futura interrogano il sindaco di Mussomeli: “Quale futuro per il Borgo Polizzello?”

MUSSOMELI – I consiglieri comunali del Partito Democratico e di Sicilia Futura hanno presentato una interrogazione al sindaco di Mussomeli intorno alla riqualificazione del Borgo Polizzello. Com’è noto, il Borgo Polizzello si presta a finalità turistico-culturali e collettive, essendovi stati scoperti insediamenti sicani, oggetto di varie campagne di scavi archeologici.

L’atto ispettivo ricostruisce le vicende di questo pregevole sito: “Il comune aveva inserito nel suo programma triennale delle opere pubbliche un progetto contenente interventi finalizzati alla fruizione turistico culturale dell’antico insediamento di Polizzello finalizzato al recupero e valorizzazione del Borgo.”

Il Borgo Polizzello – si legge nel documento – su iniziativa della precedente  amministrazione è stato riqualificato, intervenendo con lavori di ristrutturazione e di restauro conservativo. Tuttora risulta di proprietà dell’’Esa, la quale ha ceduto la porzione di Borgo oggetto d’intervento di riqualificazione  al fine di valorizzare l’intera area rurale. Attraverso fondi europei, era stato ottenuto dal GAL “Terre del Nisseno” un finanziamento per il recupero, la tutela e la valorizzazione. Il progetto riguardava il caseggiato del Borgo, evidenziandone il pregio architettonico, per creare un polo di attrattiva per il turismo rurale e culturale, attraverso il  restauro conservativo della casa padronale della famiglia del principe Lanza al fine di renderla fruibile e di adattarla ad iniziative pubbliche. I lavori  sono stati ultimati circa due anni fa. 

I consiglieri chiedono, dunque, al sindaco a che punto è l’opera visto che, da allora, non si sono registrati fatti nuovi che vanno nella direzione degli obiettivi prefissati con il recupero e la riqualificazione di Borgo Polizzello. Inoltre,  quali iniziative l’amministrazione intende intraprendere per valorizzare l’immobile recuperato con il finanziamento pubblico concesso affinché quanto realizzato non diventi una cattedrale nel deserto?   

E, infine, qual è la strategia di valorizzazione e di sviluppo intrapresa dall’ amministrazione, non solo per il bene oggetto dell’interrogazione ma per l’intero patrimonio storico, artistico, architettonico e culturale di Mussomeli, considerato che, a distanza di più di due anni dall’insediamento, non si vedrebbe –  secondo gli interroganti – nessuna strategia e programmazione concreta in merito?

 

di

- che ha scritto 112 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (+3 rating, 3 votes)
Loading...
941 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro