VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Smerciava metadone», va in Cassazione per riunire condanne

Caltanissetta-È stata una sezione speciale della Cassazione a “ripescare” il ricorso di uno spacciatore di metadone. Sì perché i verdetti sono ormai definitivi.

È un disoccupato che in precedenza è stato arrestato due volte per lo stesso reato, in due circostanze praticamente gemelle, e che poi ha subito due differenti processi.

E lui, il quarantatreenne Massimiliano Tedesco – assistito dall’avvocato Sandro Valenza – ne è poi uscito con altrettante condanne per un totale di 3 anni di reclusione, mese più, mese meno.

Da qui la richiesta di riunire le due pene che, però, il tribunale ha negato. La questione è stata girata alla Cassazione che dopo una sommaria valutazione avrebbe ritenuto l’istanza inammissibile.

Ma le motivazioni della difesa hanno innescato una procedura, non usualissima, con il passaggio alla settima sezione della Suprema Corte che analizza quei ricorsi ritenuti a un primo sommario vaglio non ammissibili.

E invece il nuovo passaggio dinanzi la Corte ha rimesso tutto in discussione. Perché la “settima” ha rinviato gli atti ad altra sezione, sempre della cassazione, perché rivedano la questione.

Tedesco ha rimediato le condanne per due arresti, che risakgono a sei anni fa, quando in differenti circostanze è stato sorpreso da carabinieri e polizia con troppo metadone. Da qui l’ipotesi di spaccio.

 

di

- che ha scritto 1263 articoli su Castello Incantato.


Non Ti PiaceTi Piace (No Ratings Yet)
Loading...
233 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro