predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Voleva soldi per controlli meno severi», arrestato ispettore del lavoro

SERRADIFALCO – Avrebbe chiesto soldi per evitare altre sanzioni. Pretese che sarebbero giunte da un ispettore del lavoro che è stato arrestato dalla guardia di finanza.

È il serradifalchese Mario Carmelo Mistretta, 51 anni (avvocato Giuseppe Dacquì), dipendente dell’Asp a carico del quale è stato ipotizzato il reato di induzione indebita a dare o promettere utilità.

Il funzionario, nei mesi scorsi, avrebbe effettuato controlli a una nota ditta nissena. Il rappresentante legale è a capo anche di un’altra azienda e – secondo la tesi accusatoria – l’ispettore del lavoro avrebbe chiesto soldi per controlli in quella seconda azienda, in realtà non effettuati.

Quelle richieste, concretamente, le avrebbe prospettare per rendere quelle verifiche meno severe. Anche perché nella prima ditta ispezionata era stata elevata una ingente sanzione.

Ma lo stesso imprenditore, piuttosto che versare, ha denunciato alla guardia di finanza. E su delega della procura sono partite le indagini coordinate dal tenente Andrea Giugno che, adesso, hanno fatto scattare una ordinanza di custodia cautelare a carico dell’ispettore del lavoro che è stato assegnato agli arresti domiciliari.

 

di

- che ha scritto 1347 articoli su Castello Incantato.


321 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com