predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Eventi

leggi tutto DXsorgepalace

 

“I pericoli del web”, l’Arma dei Carabinieri e l’IC Milena e Campofranco collaborano per informare e formare alunni e famiglie

MUSSOMELI – Martedì 7 Novembre u. sc., nei locali della Biblioteca Comunale di Milena, si è svolto un incontro informativo rivolto ad alunni, docenti e genitori della Scuola Secondaria di I gr, sul fenomeno dilagante, noto come “Blue Whale”.

Tale iniziativa si colloca nel contesto più vasto della collaborazione istituzionale tra l’IC Milena e Campofranco e l’Arma dei Carabinieri, nella persona del Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Mussomeli, dott. Luigi Balestra, il quale, per il tramite del Maresciallo Butera, ha proposto al Dirigente Scolastico l’organizzazione di un evento educativo sui pericoli del Web e di un suo utilizzo incontrollato, soprattutto da parte di utenti minori e senza adeguata protezione.

L’incontro è iniziato con i saluti del Dirigente Scolastico, dott.ssa Calogera Genco, che ha ringraziato il Capitano Luigi Balestra, per avere proposto l’incontro di che trattasi, ed ha sottolineato quanto sia importante affrontare problematiche sociali giovanili, legate ai fenomeni della sicurezza informatica e sull’uso responsabile della rete internet.

A seguire, è intervenuto il Capitano, il quale ha ampiamente illustrato i rischi di un uso indiscriminato della Rete, ed in particolare il fenomeno del “Blue Whale” un gioco criminale che circola sul web e che può suggestionare i ragazzi ed indurli progressivamente a compiere atti di autolesionismo, fino ad arrivare al suicidio.

Durante il suo intervento, il Capitano Balestra si è soffermato su alcuni anomali comportamenti degli adolescenti che possono essere sintomo di disagio indotto proprio da questo e/o da altri funesti “giochi” informatici, consigliando ai genitori di parlare di più con i figli, e di attenzionare e regolare il loro uso di internet, per prevenire qualsiasi fenomeno del genere ed intervenire in caso di necessità, evitando nefaste conseguenze.

Rivolgendosi ai ragazzi, egli ha esposto loro gli strumenti essenziali per il riconoscimento di situazioni di pericolo durante la navigazione in rete, e ha manifestato il massimo supporto da parte dell’Arma dei Carabinieri locale, qualora si presentino fenomeni di questo tipo.

L’incontro ha suscitato grande interesse ed ha coinvolto particolarmente la platea degli alunni, i quali hanno seguito la comunicazione con attenzione e concentrazione, indi sono intervenuti con costruttiva interazione nel dibattito.

Sono intervenuti altresì i docenti e i genitori presenti, con osservazioni e proposte in merito.

In chiusura, il dirigente scolastico si è complimentato con il Capitano Balestra per la sua felice iniziativa e per l’interesse etico e sociale che l’Arma, nella sua persona, mostra di rivolgere alla formazione e alla tutela delle nuove generazioni.

Ha riferito ai presenti, inoltre, che sempre su proposta del Capitano, si svolgeranno analoghi incontri nelle sedi della scuola media di Campofranco e Montedoro.

Infine, ha lodato gli alunni, i docenti e i genitori presenti per la loro proficua partecipazione.

 

di

- che ha scritto 6220 articoli su Castello Incantato.


939 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com