predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Eventi

leggi tutto DXsorgepalace

 

I.I.S. “G. B. Hodierna”, il 22 novembre si terrà un incontro di sostegno alla genitorialità

Il giorno 22 novembre p.v. presso l’auditorium “L. Zucchetto” dell’I.I.S. “G. B. Hodierna”,d alle 15,30 alle 18,30 si terrà un incontro di sostegno alla genitorialità.

Tale incontro si inserisce all’interno del progetto “Noi scegliamo la non violenza” finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per le Pari Opportunità, ai sensi del D.L. 14 agosto 2013 n.93, che ha previsto la realizzazione di iniziative in ambito scolastico per l’attuazione del punto 5.2 “Educazione” del “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere “.  Il Pogetto in Rete di 24 Istituti Scolastici, con scuola Capofila IC “Mazzini-Modugno” di Bari, ha l’obiettivo di orientare gli interventi educativi e didattici in un orizzonte di senso fondato su nuclei basilari quali la dignità della persona, il rispetto della libertà e dell’alterità, per superare  stereotipi e pregiudizi e prevenire la violenza di genere.

Il progetto, infatti, prevede una molteplicità di azioni che, muovendosi sul terreno scuola, coinvolge tutti i protagonisti dell’azione formativo-educativa e si orienta ad agire una serie di interventi in rete, progettati per rendere efficace l’azione educativa di scuola e famiglia.

In continuità con l’azione formativa guidata dall’Università degli Studi di Bari e dell’UCIIM e rivolta a dirigenti e docenti di scuole delle sei regioni coinvolte nel progetto, si pone l’intervento formativo per le famiglie, a cura del Forum delle Associazioni Familiari Puglia.

L’ incontro, che coinvolgerà i genitori, sarà tenuto dall’educatore e consulente familiare dott. Saverio Sgroi ed è dedicato a temi quali l’educazione dell’affettività e della sessualità, la genitorialità e le fragilità familiari, il rispetto della diversità e la lotta contro i pregiudizi.

Particolare importanza assume, infatti, il coinvolgimento delle famiglie nell’ambito del progetto al fine di condividere un orizzonte di co-responsabilità negli interventi educativi attraverso percorsi di alfabetismo affettivo e relazionale.

Nella consapevolezza del fatto che la formazione e l’educazione sono processi complessi che richiedono la cooperazione, oltre che dell’alunno, della scuola, della famiglia e dell’intera comunità detto incontro sarà un’ occasione di riflessione durante la quale si cercherà di dare spazio a domande, dubbi, chiarimenti e per cui si proverà a costruire la trama di significati atta a favorire l’azione responsabile dell’educare con competenza.

In tal modo l’I.I.S. “G.B. Hodierna”  prosegue il suo impegno  nell’ambito dell’educazione alla legalità  ed  in particolare continua nella sua azione di  sensibilizzazione degli alunni e del territorio sul problema sempre più pressante della violenza sulle donne, promuovendo una cultura del rispetto e della solidarietà.

Inoltre, la Dirigente Scolastica con la suddetta attività dimostra l’impegno a garantire e favorire l’attuazione dell’offerta formativa ponendo studenti, docenti e genitori nella condizione di esprimere al meglio il loro ruolo.

 

di

- che ha scritto 6268 articoli su Castello Incantato.


166 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com