predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Attualità, Politica

leggi tutto DXsorgepalace

 

Casucci accusa: “Il sindaco immobile di fronte al dilagante degrado di Marianopoli”

MARIANOPOLI –  Calogero Casucci, Responsabile Provinciale Territorio e Ambiente di Forza Italia per la Zona Nord, nonché candidato a Sindaco nelle ultime elezioni amministrative del Comune di Marianopoli , attarverso una lettera aperta, accusa il sindaco Noto di non adoperarsi per il dilagante degrado in cui sta profondando il centro nisseno.  “Caro Signor Sindaco di Marianopoli,  – scrive Casucci – ormai sono trascorsi quasi sei mesi da quando si sono svolte le consultazioni amministrative per l’elezione del Sindaco e dei Consiglieri Comunali di Marianopoli. La città, tuttavia, sembra essere ripiombata nello squallore e nelle cattive condizioni in cui versava qualche mese prima delle ultime elezioni, abbandonata a se stessa, satura di sporcizia, malandata, con i marciapiedi trasandati, le strade trascurate e piene di buche, con le fogne che emanano cattivi odori, con le aiuole invase da erbacce e da immondizia di vario genere, con la villa comunale e i parchi urbani totalmente abbandonati a se stessi e pieni di rifiuti, e per non parlare della gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata “porta a porta” che chiaramente è stata e continua ad essere un vero e proprio fallimento perché non si riesce a farla funzionare. Il Comune non può e non deve restare indifferente dinnanzi a tutti questi problemi, e non basta solo organizzare eventi, feste e manifestazioni, che ovviamente sono anche importanti per la comunità, ma non devono avere la priorità dinnanzi a tutto e soprattutto dinnanzi alle reali esigenze dei cittadini. Quello che ogni cittadino di Marianopoli si domanda è come il neoeletto Sindaco possa accettare di vedere le condizioni di una città abbandonata a se stessa, priva di speranza e di futuro. Le promesse per risolvere i piccoli ed i più rilevanti problemi fatte durante la campagna elettorale, mal si conciliano con il totale silenzio che ormai contraddistingue il neoeletto Sindaco di Marianopoli. E’ doveroso ricordare al nostro Primo Cittadino di Marianopoli che è stato votato da un elevato numero di persone perché si occupasse principalmente della nostra piccola città e di tutti i suoi problemi, nonché delle esigenze dei cittadini per i prossimi cinque anni. E allora caro Sindaco Salvatore Noto, i cittadini l’hanno sicuramente scelta per quello che aveva detto durante la campagna elettorale, per quello che aveva fatto immaginare sarebbe diventata la città del Suo mandato, per il suo programma politico-amministrativo e per quello che aveva promesso di fare. Per questo motivo, l’aspettiamo in giro per le strade della città, come faceva durante la campagna elettorale, l’aspettiamo a controllare le condizioni in cui Marianopoli si trova oggi, abbandonata, trascurata, invasa dalla sporcizia, e soprattutto l’aspettiamo nel mettere in atto le soluzioni giuste per la risoluzione dei problemi che affliggono la città. I cittadini hanno bisogno di risposte immediate e non di scuse che non si è potuto fare qualcosa per via del nuovo insediamento, perché se non sbaglio nella precedente Amministrazione lei era Vice-Sindaco, e l’attuale Amministrazione non è che una continuità della precedente. I giovani che scappano via hanno bisogno di certezze, di speranza e di un nuovo futuro.”

 

di

- che ha scritto 6268 articoli su Castello Incantato.


285 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com