VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Aggredì ex fidanzata e la madre, giovane lascia la cella

Arresti domiciliari per un giovane accusato di avere aggredito e rapinato in casa l’ex fidanzata e la madre. È stato il gip, su richiesta dell’avvocato Massimiliano Bellini, a concederli al ventitreenne sancataldese Michele Luca Giglio.

Era stato arrestato dai carabinieri due mesi e mezzo fa su ordinanza di custodia cautelare per una più che burrascosa vicenda che risale al novembre dello scorso anno.

È stato allora che, secondo l’accusa, il ragazzo si sarebbe introdotto nell’abitazione della sua ex fidanzata per attendere dentro il suo ritorno.

Nel momento in cui lei e la madre sono rientrate, avrebbe aggredito entrambe. Prima la ragazza, poi il genitore.

Poi, prima di andare via, avrebbe preso da quell’appartamento un borsone, un cellulare e 100 euro in denaro contante.

Da qui, per lui, le contestazioni di stalking, rapina e lesioni personali aggravate.

Poi il tribunale del riesame, che ha già rigettato la richiesta di tornare in libertà, ha tuttavia rimodulato l’ipotesi di rapina in furto.

Ora su disposizione del gip, lo stesso che ha firmato l’ordinanza, ha lasciato il carcere per andare agli arresti in casa.

 

di

- che ha scritto 1891 articoli su Castello Incantato.


699 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com