VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Uccise agricoltore, risarcirà il Comune debitore con l’imputato

La vittima dell’omicidio

Sarà il Comune a pagare per lui. Ad indennizzare i familiari dell’agricoltore che – così hanno riconosciuti vari processi – avrebbe ucciso.

Così per il delitto di Serradifalco in cui il 20 luglio del 2005. In contrada «Grottarosa», è stato assassinato l’agricoltore settantaduenne Angelo Anello.

Per questioni legate alla compravendita di un terreno, a volerne la morte – secondo quanto emerso dai cinque processi celebrati e che hanno sancito definitivamente il verdetto – sarebbe stato il cinquantenne Gaetano Gioacchino Mario Marturana.

Lui che oltre alla condanna al carcere a vita, non più appellabile, dai giudici s’è visto pure affibbiare un risarcimento dei danni in favore della parti civili, ossia i familiari della vittima.

Ma quei duecentomila euro che l’imputato avrebbe dovuto sborsare, li scucirà l’amministrazione comunale canicattinese. Il perché è presto spiegato.

L’omicida vantava un credito nei confronti della stessa amministrazione per via di un precedente esproprio di terreno. Da qui, con questa sorta di compensazione, il pagamento a carico dell’amministrazione comunale.

 

di

- che ha scritto 1891 articoli su Castello Incantato.


653 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com