VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Diede fuoco a un uomo, fa scena muta con il giudice

Non una parola su quel suo sospetto atroce gesto: dare fuoco a un uomo in vita. Nulla. Al cospetto del giudice al quale ha chiesto di essere processato con il rito abbreviato ha scelto di fare scena muta. Sarebbe stato solo disponibile a rendere qualche dichiarazione spontanea, nulla più.

In silenzio il ventunenne riesino Vito Emanuel Ciccia Romito – difeso dall’avvocato Giuseppe Dacquì – sul quale pende la pesantissima accusa di tentato omicidio.

Quello che s’è consumato ai danni di un quarantaduenne, Dan L. – assistito dall’avvocato Carmelo Mirisciotti –

Romeno ma stabilitosi a Riesi da diverso tempo e che adesso è parte civile nel processo a carico del suo presunto attentatore.

La tremenda aggressione risale all’estate di due anni fa. In particolare alla sera del 28 agosto 2016. È allora che prima i due avrebbero avuto uno screzio in piazza e poi, più tardi, il romeno sarebbe estato dato alle fiamme dall’altro.

I carabinieri hanno poi raccolto le immagini girate dalle telecamere di sorveglianza del distributore di benzina dove è stato comprato il carburante per dare fuoco alla vittima dell’aggressione che, dal canto proprio, è rimasto per diverso tempo ricoverato al centro grandi ustioni di Catania.

 

di

- che ha scritto 1705 articoli su Castello Incantato.


542 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com