VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Un rapinatore assalta un supermercato: attimi di terrore per due studenti a Palermo

Immagine di repertorio

Palermo –  Brutta disavventura per una coppia di studenti che a Palermo dovevano fare la spesa e, invece, si sono ritrovati ad assistere  a scene di violenza degne delle migliori fiction sulla criminalità. E’ successo venerdì scorso quando  M.P. 21 anni di Mussomeli e C.G. 20 anni di Villalba, entrambi studenti di venti anni,  si sono recati presso il supemercato “Conad” di via Argento, vicino alla cittadella universitaria e al policlinico.    “Erano da poco passate le 18” racconta M.P. , “Avevamo bisogno di comprare alcune generi di prima necessità. Così di passaggio  siamo entrati casualmente in questo supermercato dove praticamente non mi reco mai. Dopo aver preso quello che ci serviva , ci siamo incolonnati alle  casse, aspettando il turno per pagare,  quando ho notato che ha fatto irruzione un uomo incappucciato che ha minacciato la cassiera, puntandole contro un oggetto di cui ho intravisto solo la sagoma. Non saprei dire con certezza se si trattava di un coltello o di una pistola. Sono state fasi concitate, immediatamente si è scatenato il panico”. C.G., mantenendo il sangue freddo, ha strattonato M.P. per cercare un posto sicuro. “Si è generato un parapiglia, ho afferrato per il braccio  C.G e  ci siamo diretti verso l’interno del supermercato, in direzione opposta a quella delle casse. Compiendo un vero e proprio slalom tra gli oggetti abbandonati dai numerosi clienti  siamo usciti da una porta posteriore aperta da un impiegato del supermercato. Comprensibilmente scossi ci siamo allontanati, non sappiamo se il colpo sia stato messo a segno o se l’allarme che è scattato abbia messo in fuga il malvivente. Ovviamente speriamo che il colpevole sia stato assicurato alla giustizia. Nonostante lo shock, ci riteniamo fortunati perchè, al di là della paura siamo sani e salvi. Siamo contenti, inoltre, perchè nonostante i momenti concitati l’evacuazione, almeno da quello che ci è sembrato,  si è svolta in modo ordinato senza che nessuno si sia fatto male“.

 

di

- che ha scritto 483 articoli su Castello Incantato.


2.820 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com