Warning: Use of undefined constant style - assumed 'style' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.castelloincantato.it/home/wp-content/themes/gazette/functions.php on line 575
VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Attualità, Società

leggi tutto DXsorgepalace

 

Mussomeli, al “Virgilio” gli studenti producono caciocavallo e pecorino

Mussomeli-Nei giorni scorsi si sono svolte le attività di caseificazione all’IPSASR “Virgilio” di Mussomeli. I ragazzi della II A coinvolti nella caseificazione hanno messo in pratica nuove tecniche di produzione del Pecorino siciliano e del caciocavallo, sperimentando la produzione senza la “ scotta” e, per il caciocavallo, l’acidificazione della pasta nel siero. Tali attività sono state inserite nell’ambito del Percorso Triennale, con la finalità del conseguimento della qualifica di operatore agro-alimentare.
Grande soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica, dott.ssa. Calogera Genco, che ha elogiato gli alunni, che hanno mostrato partecipazione e interesse per le citate attività formative.
La scuola ha l’obiettivo di integrare le attività e i contenuti disciplinari con le opportunità offerte dal mondo del lavoro, dove la figura del casaro è oggi tra le più richieste.
Gli alunni sono stati impegnati, in un primo incontro, nella produzione della ricotta e del pecorino, prodotto esclusivamente con latte di pecora intero, fresco e coagulato (“cagliato”) con caglio di agnello.
Il latte da caseificare era proveniente da un’azienda casearia del territorio, appartenente ad un alunno diplomato presso l’ Istituto Professionale negli anni precedenti e titolare di un’azienda multifunzionale. Il latte deriva da pecore allevate al pascolo spontaneo, senza utilizzi di mangimi e di fieno e questa caratteristica conferisce delle peculiarità nutrizionali di pregio e un gusto deciso.
Nel secondo incontro, gli studenti si sono cimentati nella produzione del caciocavallo, altro formaggio tipico della regione Sicilia, prodotto con  latte di bovini con l’aggiunta di caglio, fermenti lattici e sale. Il caciocavallo è uno dei più antichi formaggi siciliani ed ha una fantastica singolarità,  quella di poter essere gustato in ogni momento della sua stagionatura. In ogni fase va assumendo, un sapore ed un odore sempre più consistente: freschissimo, fresco o tenero o morbido, semistagionato e stagionato.
I siciliani, maestri di cucina, lo hanno adottato sfruttandolo in tutti i modi, dal mangiarlo come semplice formaggio a condimento di mille piatti.
Le attività di caseificazione, iniziate in queste settimane, continueranno per tutto l’anno con momenti laboratoriali periodici, che permetteranno agli alunni di conoscere tecniche di produzione innovative e per fare in modo che i formaggi, siano uno dei prodotti trainanti dell’agroalimentare siciliano. Il laboratorio di caseificazione rimarrà aperto anche in occasione dell’Open day, per offrire l’opportunità ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado, di conoscere l’interessante offerta formativa che va dalI’ Istituto professionale per l’Agricoltura- antimeridiano e corso serale- all’Istituto professionale Alberghiero. La produzione della ricotta, infatti, verrà destinata ai laboratori di cucina dell’Alberghiero, per realizzare i prodotti tipici del territorio, come “teste di Turchi”, cannoli e cassatelle. I laboratori di trasformazione e di cucina dell’Istituto rimarranno, altresì, aperti nelle giornate di sabato mattina del mese di Gennaio, per permettere ai ragazzi delle scuole medie del territorio, insieme alle loro famiglie, di conoscere ed apprezzare le iniziative prese dal “Virgilio”, che coniuga i momenti di formazione professionale con il mondo del lavoro.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 7049 articoli su Castello Incantato.


1.281 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com