VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Voleva bruciarlo vivo», chiesto 8 anni

Chiesti 8 anni di carcere per un giovane che avrebbe provato a bruciare vivo un altro uomo. È la richiesta avanzata dalla procura nei confronti di un giovane.

È il ventunenne riesino, Vito Emanuel Ciccia Romito – difeso dall’avvocato Giuseppe Dacquì –  che ha chiesto e ottenuto di essere giudicato con il rito abbreviato.

A lui il pubblico ministero Davide Spina ha contestato la pesante accusa di tentato omicidio aggravato dalla crudeltà.

Nei suoi confronti è parte civile un quarantaduenne di origine romena che da parecchio tempo vive e lavora a Riesi, Dan L. (assistito dall’avvocato Carmelo Mirisciotti) vittima della gravissima aggressione e che ha chiesto la condanna dell’imputato e un risarcimento dei danni di 150 mila euro.

Il giovane, che ha proposto e ottenuto un rito alternativo, la notte tra il 27 e il 28 agosto del 2016 avrebbe cosparso prima di benzina il romeno per poi dargli fuoco. L’uomo è rimasto gravemente ferito. E per diverso tempo è rimasto ricoverato al centro grandi ustioni di Catania.

Alla base di quell’azione violenta vi sarebbero precedenti attriti tra loro. Fino a culminare in quello che poi è stata una imboscata.

 

di

- che ha scritto 1574 articoli su Castello Incantato.


373 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com