VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

L’attentato a un imprenditore, muore uno dei fratelli rimasti feriti

Caltanissetta –È deceduto uno dei due fratelli rimasti gravemente ustionati meno di due settimane fa dopo avere appiccato un incendio in un’abitazione. Questa, almeno, la ricostruzione degli investigatori.
Il cinquantaduenne Roberto Schembri, di Niscemi, è morto all’ospedale di Bari dov’era stato trasferito per la gravita delle bruciature riportate, dopo le prime cure al «Suor Cecilia Basarocco».
In quell’azione, messa a segno in contrada Vituso, è rimasto ferito gravemente anche il fratello, Alfonso Massimiliano Schembri, tutt’ora ricoverato al «Civico» di Palermo. Le sue condizioni rimangono sempre delicate.
Nel mirino, quella sera, sarebbe finito un imprenditore del settore pompe funebri che ha subito l’incendio. Chi ha agito voleva danneggiare la sua abitazione e il carro funebre parcheggiato in garage. L’esplosione è stata così violenta da fare finire la saracinesca metallica del locale parecchi metri avanti.
Intanto vanno avanti le indagini che, a questo punto assumo contorni ben differenti. Così come ben più gravi, adesso, sono divenuti i fatti al centro dell’inchiesta.

 

di

- che ha scritto 1985 articoli su Castello Incantato.


563 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com