VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Delitto di Niscemi, Vaccaro si difende e pure «Piddu» Madonia è indagato

CAMPOFRANCO – Il campofranchese «Mimì» Vaccaro si difende. Respinge le accuse e nega il suo coinvolgimento nel delitto di Niscemi per cui è stato arrestato nei giorni scorsi.

Al cospetto del giudice il rappresentante provinciale di Cosa nostra, come gli stessi inquirenti lo hanno etichettato, ha respinto ogni addebito. Sostenendo di non avere nulla a che vedere con il delitto di Niscemi e che in quelle zone non si sarebbe neanche recato.

Già, perché è stato tirato in ballo come uno dei killer che avrebbe fatto fuoco contro niscemese Vincenzo Vacirca, ucciso l’8 novembre del 1983. Assassinato al posto del fratello a quel tempo latitante.

«Non ho frequentato Niscemi» ha riferito Domenico Vaccaro al gip Marcello Testaquatra, firmatario dell’ordinanza per omicidio.

Indagato per lo stesso episodio anche il capomafia di Vallelunga, Giuseppe «Piddu» Madonia ritenuto “mente” dell’agguato. Ma nei suoi confronti il gip non ha concesso la misura cautelare.

 

di

- che ha scritto 1987 articoli su Castello Incantato.


876 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com