VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Politica

leggi tutto DXsorgepalace

 

Cardinale: “Le mie proposte in consiglio per la sospensione delle quote dell’ex consorzio del Salito cadute nel dimenticatoio”

MUSSOMELI – Il consigliere Salvatore Cardinale di Pensare Solidale punta il dito contro l’Amministrazione Comunale, rea di aver lasciato nel dimenticatoio le sue proposte sulla sospensione delle quote dell’ex consorzio del Salito. Scrive il rappresentante del civico consesso: “ Durante la seduta del consiglio comunale del 31/10/2017 è stata discussa, tra gli altri punti all’ordine  del giorno, la mozione di cui ero primo firmatario avente per oggetto  la “Problematica relativa all’annullamento della sospensione dal parte  del Consorzio di bonifica n° 4 (ex consorzio del Salito) delle quote consortili relative all’anno 2015” , mozione che è stata approvata all’unanimità da tutti i consiglieri presenti e con la quale si impegnava l’amministrazione comunale ad attivare tutte le procedure utili affinché il Consorzio di Bonifica 4 di Caltanissetta provveda a revocare la delibera n° 22 del 21/09/2017 e di applicare pienamente  quanto previsto dalla legge regionale n° 8/2017 e in considerazione del fatto che tale vertenza interessava non soltanto i cittadini di Mussomeli ma anche gli utenti degli altri centri del Vallone (Bompensiere, Montedoro, San Cataldo, Serradifalco, Sutera e Santa Caterina Villarmosa) si impegnava altresì l’amministrazione a concordare un’azione sinergica unitamente alle amministrazioni degli altri paesi interessati”.

“Non avendo nessuna notizia in merito  – prosegue Cardinale – alle iniziative assunte dall’amministrazione in tal senso (sempre che siano state assunte) ho presentato il 12/03/2018 una interrogazione rivolta all’ amministrazione comunale per sapere se e in che modo è intervenuta presso il Consorzio di Bonifica n° 4 di Caltanissetta in merito alla vertenza oggetto della mozione di cui sopra e quali iniziative abbia intrapreso con gli altri sindaci dei paesi vicinori i cui cittadini sono anch’essi interessati alla problematica di cui alla citata mozione”.

“Purtroppo, come ormai sembra essere prassi  – incalza ancora il consigliere d’opposizione -consolidata, all’interrogazione non è stata nessuna risposta né tantomeno gli uffici a cui ho chiesto chiarimenti sono stati in grado di fornirmi elementi chiarificatori in merito.

Mi è più che plausibile pensare che in realtà nessuna iniziativa abbia posto in essere l’amministrazione comunale né per coinvolgere gli altri amministratori dei paesi vicini e i cui cittadini sono interessati alla vertenza in oggetto né tantomeno abbia manifestato la contrarietà dell’amministrazione comunale di Mussomeli nei confronti del management del consorzio di Bonifica n°4 relativamente alla emissione delle bollette di pagamento inerenti l’anno 2015.

Se così fosse oltre a aver disatteso le indicazioni venute dai consiglieri comunali parimenti sarebbero state tradite le aspettative dei tanti cittadini di Mussomeli che sono interessati alla controversia in questione e che tanta fiducia avevano riposto nelle iniziative che dovevano scaturire dalla delibera consiliare del 31/10/2018.

Tali atteggiamenti di disinteresse non fanno altro che contribuire ad  alimentare la già diffusa disaffezione e sfiducia  dei cittadini nei confronti delle istituzioni e della politica.

Auspico,- conclude Cardinale –  laddove i miei dubbi dovessero trovare conferma, che l’amministrazione comunale ponga in essere ,e in tempi brevissimi,  tutte le procedure utili alla tutela dei cittadini-utenti mussomelesi del consorzio di bonifica n°4 che da troppo attendono la positiva risoluzione delle vicenda che li riguarda”.

 

di

- che ha scritto 6583 articoli su Castello Incantato.


429 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com