VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Carabinieri Mussomeli: Spaccio di sostanze stupefacenti, altri due arresti nel Vallone

MUSSOMELI – Dopo le ordinanze eseguite giovedì scorso, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Mussomeli hanno effettuato altri due arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Anche in questa occasione, l’attività di indagine, incardinata in una più ampia operazione di contrasto al fenomeno dello  spaccio delle sostanze stupefacenti nel Vallone, è il frutto di una articolata attività info operativa che ha permesso di sequestrare 300 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e di arrestare due soggetti residente a Casteltermini. 

L’operazione è stata effettuata nella serata di lunedì scorso all’interno della Stazione Ferroviaria di Acquaviva Platani. Nella circostanza, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Mussomeli, al culmine di una serie di pedinamenti ed osservazioni a lunga distanza, hanno effettuato un  mirato controllo nei confronti di due soggetti di interesse operativo. Nell’occasione i due uomini sono stati bloccati all’interno della Stazione, appena scesi dal treno regionale proveniente da Palermo.

I sospetti e gli indizi a carico dei soggetti si sono concretizzati allorquando, sulla persona di uno dei controllati, sono stati rinvenuti tre panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Le attività di indagine hanno permesse di attribuire oggettivamente la detenzione dello stupefacente ad entrambe i soggetti.

I due uomini, B.G classe 75 e G.G. classe 71, entrambi residenti a Casteltermini, dichiarati in arresto, sono stati immediatamente associati nelle camere di sicurezza presenti all’interno del Comando Compagnia di Mussomeli.

Nella mattinata di martedì, i due arrestati sono stati tradotti presso il Tribunale di Caltanissetta al cospetto dell’Autorità Giudiziaria Nissena per il  giudizio per direttissima.

Nella circostanza, il Tribunale di Caltanisetta ha convalidato l’arresto ed applicato l’obbligo di firma ad entrambi gli arrestati e l’obbligo di soggiorno nel Comune di residenza nei confronti del soggetto che materialmente deteneva la droga.

 

di

- che ha scritto 6502 articoli su Castello Incantato.


3.353 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com