VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Voto di scambio», c’è un ex sindaco tra i cinque a giudizio

A giudizio l’ex sindaco di Niscemi rimasto coinvolto un anno fa nell’inchiesta su voto di scambio. Con lui altri cinque imputati finiti pure loro al centro del dossier “Polis”.

Il loro rinvio a giudizio, chiesto dai pm della direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, è stato disposto dal gup Antonia Leone.

A subire un processo, tra quattro mesi, saranno proprio l’ex sindaco  e attuale consigliere comunale niscemese

Francesco La Rosa, Salvatore Mangione, Giuseppe e Carlo Attardi a carico dei quali i magistrati nisseni hanno ipotizzato il reato di voto di scambio con la mafia e, ancora, Francesco Spatola che invece è stato tirato in ballo per associazione mafiosa.

Stralciata la posizione di un altro imputato, Salvatore Ficarra – pure a lui sarebbe stato contestato il reato di mafia – che ha chiesto e ottenuto di essere giudicato con il rito abbreviato. E la sua posizione si definirà prima della pausa estiva.

Nei loro confronti, nel momento in cui ad ottobre si aprirà il procedimento a loro carico in tribunale, il Comune di Niscemi sarà costituito nella veste di parte civile.

 

di

- che ha scritto 1930 articoli su Castello Incantato.


528 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com