VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Attualità

leggi tutto DXsorgepalace

 

Vicecomandante Polizia municipale riceve onorificenza cavaliere della Repubblica

Mussomeli. A distanza di ben 7 anni dalla richiesta inoltra nel novembre del 2011 dal sindaco Salvatore Calà, il 54enne vice comandante del Corpo di Vigilanza del Comune, il commissario Attilio Frangiamore, per la Festa della Repubblica ha avuto conferita dal Prefetto di Caltanissetta, l’alta onorificenza quale Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Nelle delibera di Giunta a suo tempo adottata, si leggeva: “Un agire onesto ed una vita improntata su di un criterio di rettitudine e di legalità risponde alla normalità di un’etica civile; che, quando a queste encomiabili caratteristiche, si aggiunge un lavoro svolto per la tutela e l’interesse della collettività, a garanzia dei cittadini e per il rispetto delle regole poste dall’ordinamento giuridico e questo operato viene assolto con zelo ed abnegazione, diligenza e professionalità, audacia, temerarietà, spirito di sacrificio, con un equilibrato giudizio ed un razionale pragmatismo che esulano le normali funzioni e sono tali da connotarne l’eccezionalità. L’esemplarità della sua onorata carriera, esplicata con il più alto senso del dovere e della disciplina e con uno sprezzo del pericolo tale che, unito ad un grande spirito di altruismo e ad una solida formazione cristiana, gli ha permesso di salvare per ben due volte delle vite umane, distogliendole dal proposito suicida”.

Nel merito, il Cavaliere della Repubblica diceva: “A prescindere dai motivi addotti, ritengo di avere fatto soltanto il mio dovere e continuerò a farlo. Francamente non mi ricordavo neppure più di tale richiesta inoltrata parecchi anni fa dal sindaco Calà. Poi la Prefettura mi ha informato che il 2 giugno, Festa della Repubblica mi sarebbe stata consegnata la pergamena quale Cavaliere OMRI. Indubbiamente sono contento perché si tratta di un titolo di merito che fa onore ricevere, non solo a me, ma ritengo a tutto il Corpo di cui faccio parte”.

Attilio Frangiamore presta servizio presso il Corpo di Polizia municipale dal 1989. Persona nota in città, dove è nato e dove vive con la famiglia, ha seguito le orme paterne. Suo padre infatti indossò prima di lui l’uniforme da vigile urbano.

Va ricordato che il sindaco Calà, pochi mesi prima di completare il suo mandato, vale a dire gennaio 2015, propose un encomio solenne anche per il vigile urbano Dorio Scaduto che era stato protagonista di un rocambolesco episodio in pieno centro, quando aveva fermato al volo un anziano automobilista che in preda al panico, dopo un incidente, s’era dato alla fuga. E a relazione sull’accaduto, per altro, era stato proprio il suo vice comandante Attilio Frangiamore. 

Di Roberto Mistretta

 

di

- che ha scritto 6585 articoli su Castello Incantato.


863 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com