VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Frana dopo i lavori, affondo degli esperti della procura

Gli esperti della procura puntano il dito, un po’ a vario titolo, su dirigenti comunali, professionisti e imprenditori finiti in guai giudiziari per una frana.

Fenomeno che ha interessato un’area del nisseno dove è stato realizzato un grande complesso residenziale che, però, avrebbe poi provocato il cedimento di una parte della zona, interessando si un’area d’accesso allo stesso complesso che un paio di ville a monte del corpo fabbricato.

E adesso, alla luce di quanto emerso nella fase dibattimentale,  i consulenti della procura sono stati chiamati a chiarire al cospetto del giudice quali siano le loro conclusioni.

E hanno gettato ombre sull’operato dei nove imputati, ognuno per il rispettivo ruolo professionale rivestito,.

Sotto accusa, in questo momento al cospetto del gup su richiesta di rinvio a  giudizio avanzata dalla procura, vi sono Stefano Alletto, Giuseppe Colajanni, Giuseppe Tomasella, Giuseppa Patrizia Lacagnina, Armando Amico, Alfonsino Ciringione, Federico Fabio Turco, Calogero e Giovanna Marchese.

I nove, tra dirigenti e funzionari comunali, direzione dei lavori in questione e titolare della ditta che ha realizzato la costruzione – difesi dagli avvocati Raffaele Palermo, Giacomo Vitello, Giuseppe Panepinto, Michele Micalizzi, Giuseppe Ferraro, Umberto Ilardo, Graziella Sferrazza e Giovanni Salsano  –  sono accusati, a vario titolo, di falso, omissione disastro colposo e mancata messa in sicurezza.

Nei loro confronti gli ex proprietari del terreno e delle due vile adesso messe a rischio dalla frana – assistiti dall’avvocato Giacomo Butera – hanno chiesto di potersi costituire parte civile.

 

di

- che ha scritto 1986 articoli su Castello Incantato.


628 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com