VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Il caso: una persona in costume e maschera terrorizza le notti dei mussomelesi

Una foto che gira in rete su un presunto avvistamento

MUSSOMELI -Se Freddy Krueger nella saga Nightmare turbava i sonni dei bambini, la persona mascherata con costume nero che si aggirerebbe nelle ultime settimane a  Mussomeli, al calar delle tenebre,  terrorizza ignari passanti che si accingono ad andare a dormire. Un vero e proprio caso dato che nel paese mafredonico, tra scettici e “credenti”, non si parla d’altro.  Il condizionale è d’obbligo perchè se sono innumerevoli i presunti  avvistamenti, le  foto e video che avrebbero immortalato questa inquietante figura,  allo stato dei fatti, sono più unici che rari  i casi attendibili che hanno testimoni certi. Anche sulla mise di questo personaggio ci sono diverse versioni.  Secondo alcuni sarebbe vestito integralmente di nero, secondo altri indosserebbe una maschera bianca. Molte dicerie pochissime certezze. Ad oggi sarebbero due i casi accertati. Il primo avvenuto  nella centralissima via Elio Vittorini, la scorsa settimana, dove  l’uomo nero avrebbe terrorizzato un ragazzo che rientrava a casa. Mentre un secondo episodio, non documentato ma che appare verosimile,  si sarebbe verificato nei pressi del campo comunale .  Eventi che se confermati sono  certamente inquietanti ma che, probabilmente come spesso avviene in questi casi, sono stati ingigantiti dalla fantasia, dalla paura e dalla goliardia collettiva . Una cosa è certa:  della persona in maschera e in costume, ormai diventato un meme, un tormentone anche nei social network, si parla tanto ma si sa poco. Così insieme alla fobia per lo squilibrato che potrebbe celarsi dietro l’uomo nero, iniziano a diffondersi su Fb e WhatsApp immagini non autentiche  e storie spesso fantasiose su questa figura quasi mitologica. Il timore più diffuso è che dietro la maschera si possa celare  una persona psicolabile e sadica, quindi potenzialmente pericolosa. L’ipotesi più probabile è che si possa trattare di uno scherzo di cattivo gusto  sfuggito di mano all’autore o agli autori e ingigantito dalla immaginazione popolare. Mentre si attende che si faccia luce su questi episodi,    una comprensibile preoccupazione ha pervaso Mussomeli, tanto che alcune persone hanno organizzato delle ronde per stanare l’uomo mascherato. Mentre una risposta definitiva sulla presenza o meno del boogeyman nisseno potrebbero fornirla le videocamere di sorveglianza e gli inquirenti che pare stiano monitorando il caso.

 

di

- che ha scritto 6674 articoli su Castello Incantato.


11.633 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com