VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Donna trovata morta: autopsia rafforzerebbe la tesi del suicidio

CALTANISSETTA – L’esame autoptico, da una prima analisi, avrebbe rafforzato la teoria del suicidio. Questa sarebbe la chiave di lettura della morte della cinquantaquattrenne Maria Teresa Torregrossa.

La necroscopia è stata eseguita dal medico legale Cataldo Raffino che avrebbe riscontrato altre ferite sul corpo della donna, probabilmente provocate con lo stesso coltello da cucina che poi l’ha uccisa.

Tagli quelli rilevati, in particolare, come se prima di assestare la coltellata fatale avesse tentato in altri modi di farla finita. Ma sono prime deduzioni. E in tal senso sarebbe stata rilevata anche l’assenza di un qualsiasi segnale di una possibile colluttazione. Nulla.

Conferme o meno, in tal senso, arriveranno soltanto quando tra un paio di mesi il medico legale incaricato dal sostituto Claudia Pasciuti depositerà un dettagliato rapporto sugli esiti dell’autopsia.

Soltanto allora l’inchiesta potrà definitivamente considerarsi chiusa nel caso in cui venga confermata la tesi del suicidio o, in altra eventuale ipotesi, si aprirebbe il giallo

 

di

- che ha scritto 2160 articoli su Castello Incantato.


243 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com