VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Sospetto caso di malasanità, chiesti danni all’Asp per un milione

Gela – È per un presunto caso di malasanità che adesso i familiari bussano a cassa. Non per una mera questione di quattrini ma perché sarebbe l’unico strumento per ottenere, in qualche modo giustizia.

La vicenda che andrà al vaglio del giudice civile è legata alla morte, per i familiari sospetta, di un paziente che era ricoverato all’ospedale «Vittorio Emanuele» di Gela.

Ma qualcosa, a un certo punto, non sarebbe andato per il verso giusto.  Anzi le condizioni di salute del paziente sarebbero rapidamente peggiorate fino all’irrimediabile.

Il suo cuore si è definitivamente fermato quando sarebbe stato ancora ricoverato in corsia. E,, come non di rado accade in circostanze del genere, i familiari della vittima hanno ritenuto che sia accaduto qualcosa di anomalo.

Qualcosa di storto che ha finito per pregiudicare, in maniera irreversibile, le condizioni del loro parente.

Da qui il ricorso al giudice e la richiesta di un indennizzo che gli stessi familiari della vittima avrebbero quantificato in un milione di euro.

Controparte di moglie e figli della vittima, in questo braccio di ferro giudiziario di natura civile, sarà l’Azienda sanitaria provinciale a cui fa capo la struttura ospedaliera di via Palazzi.

 

di

- che ha scritto 2160 articoli su Castello Incantato.


540 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com