VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Calci e pugni ai militari per proteggere pusher in fuga, arrestata intera famiglia

Gela – Un’intera famiglia arrestata dai carabinieri durante un blitz antidroga. Perché nel momento in cui il sospetto spacciatore ha capito di esser stato scoperto, è fuggito con la droga tentando di disfarsene.

A quel punto la sua famiglia è intervenuta in suo soccorso scagliandosi contro i carabinieri nel tentativo di bloccarli e di favorire la fuga  loro parente.

Alla fine in quattro sono stati arrestati. A cominciare dal sospetto pusher, il trentaduenne G.F. per detenzione e spaccio di stupefacenti. Ma sono state arrestata anche la madre, la sessantatreenne G.C., la sorella, la quarantaduenne G.F e la compagna, la ventiseienne A.Z., tutte e tre per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate nei confronti degli stessi militari. E tre componenti le pattuglie intervenute sono sati poi medicati al pronto soccorso per contusione ed escoriazioni giudicate guaribile tra quattro e cinque giorni

Si perché nel tentativo di proteggere la fuga del loro familiare hanno cominciato a sferrare calci e pugni all’indirizzo dei carabinieri che hanno dovuto attendere rinforzi prima di riportare la situazione alla normalità.

 

di

- che ha scritto 2044 articoli su Castello Incantato.


752 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com