VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Cumuli di abiti in piazza Mongibello, l’opinione pubblica si divide sul rovistatore indisciplinato

MUSSOMELI – Il fine è nobile ma non da giustificare il mezzo, anzi l’uso del mezzo. Il comportamento di un uomo che si abbiglia presso i cassonetti gialli di raccolta indumenti, collocati in piazzale Mongibello ha indispettito più di una persona. L’indigente pare che abbia adottato una tecnica “usa o getta”, ovvero rovista tra gli indumenti, li tira fuori e abbandona per terra quelli che non sono di suo gradimento. Un comportamento che ha irritato in parecchi, tanto che un internauta ha postato la foto dell’uomo intento a servirsi in questa “boutique  a cielo aperto”. Tralasciando i pareri contrastanti che un pò ovunque si contrappongono sulla trasparenza, utilità e sicurezza dei cassonetti, in questo caso al centro del dibattito è finito il modus operandi dell’avventore. C’è chi ha stigmatizzato la mancanza di rispetto per indumenti e conseguentemente per gli altri possibili destinatari e chi ha invocato indulgenza e comprensione per chi si trova nella condizione di ispezionare i cassonetti. Sia come sia, rimane il fatto che, con l’acuirsi della crisi, sempre più persone, più o meno disciplinate, spesso insospettabili, si rivolgono a enti caritatevoli per reperire beni di prima necessità come cibo e vestiti.

 

di

- che ha scritto 6674 articoli su Castello Incantato.


2.037 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com