VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Usura, direttore di banca esce “indenne” dal processo

Caltanissetta – Lui, direttore di banca, non si sarebbe macchiato di usura. E, ad ogni modo, il processo non ha affrontato la questione nel merito perché nel frattempo i fatti si sono prescritti.

Anche se qualche anno addietro, una volta chiuso il dossier,  la stessa procura aveva chiesto l’archiviazione dell’inchiesta.

Ora è arrivata la prescrizione per il sessantaquattrenne Aurelio Bonfiglio – assistito dall’avvocato Giacomo Butera – direttore protempore della filiale della filiale nissena di «Banca del sud – banca mercantile italiana».

Era accusato di usura bancaria. Reato che si sarebbe consumato ai danni di Salvatore Amorelli – assistito dall’avvocato Antonio Impellizzeri – a quel tempo imprenditore.

Secondo la denuncia presentata a carico del dirigente di banca, lo stesso si sarebbe fatto  consegnare soldi a titolo di «commissioni remunerazioni». Fino al superamento del tasso di soglia.

Ma se la denuncia è stata presentata sei anni fa, il conto in questione, quello che sarebbe stato oggetto delle presunte pretese usurai, è stato chiuso ancor prima, nel 2004.

Da qui la richiesta della difesa che nella fase predibattimentale ha risollevato al cospetto del giudice la questione della prescrizione.

teoria che lo stesso giudice ha condiviso così da sentenziare il non doversi procedere perché i fatti sono stroppo datata nel tempo.

 

di

- che ha scritto 6674 articoli su Castello Incantato.


776 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com