VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Vallelunga: nessun reato per la “fuitina”, giovane non ha colpe

Vallelunga Pratameno – Assolto per la presunta “fuitina” d’amore con una diciassettenne. Così per il giovane di Vallelunga che è finito sotto processo per rispondere di sottrazione consensuale di minorenne.

Ma adesso il giudice lo ha assolto ritenendo che i fatti siano penalmente irrilevanti. Un verdetto che ha sancito l’innocenza del ventitreenne di Vallunga, Giuseppe M. – difeso dall’avvocato Salvatore Tona – che ha chiuso il suo sospeso con la giustizia come meglio non avrebbe potuto.

Parte civile nel procedimento è stata la stessa ragazzina – assistita dall’avvocato Giuseppe Dacquì – che con lui, l’imputato, avrebbe trascorso un’intera giornata fuori casa. Si sono costituiti pure i suoi genitori.

I fatti che sono stati al centro del procedimento risalgono all’estate di quattro anni fa.

Era, per l’esattezza, il 24 luglio del 2014. Quella mattina la ragazzina avrebbe raggiunto il ragazzo in un bar del paese gli avrebbe chiesto di trascorrere la giornata insieme.

Sui dettagli di quei momenti, lui e lei hanno poi fornito versioni non esattamente coincidenti. Ma è inconfutabile realtà che i due abbiano poi trascorso la giornata in un casolare alle porte di Vallelunga.

Una giornata tutta per loro, durante cui non sono mancati momenti d’intimità. Così come loro stessi avrebbero poi riferito ai magistrati.

La stessa sera sarebbe stata la madre della ragazzina a ritrovare la coppia. Ed i genitori di lei si sono poi rivolti ai carabinieri.

Questo è stato l’inizio dell’inchiesta a carico del ventitreenne che, però, quattro anni dopo i fatti in questione è uscito assolutamente indenne dal procedimento che ha dovuto subire.

 

di

- che ha scritto 6674 articoli su Castello Incantato.


1.258 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com