VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Marito violento», condannato a 2 anni

Caltanissetta – Colpevole di avere minacciato e perseguitato la sua ex compagna. Un copione purtroppo già visto più volte e che in questo caso  è costato caro al presunto “marito violento”.

Già, perché è stato condannato a 2 anni e 2 mesi e in più dovrà anche risarcire la donna sborsano 109  mila euro.

È quanto ha sancito il giudice nei confronti trentatreenne di San Cataldo, Vincenzo Pisella finito sul banco degli imputati per rispondere di atti persecutori e minacce nei confronti della sua ex compagna, Micaela T., ventottenne, che si è costituita parte civile in dibattimento.

Sono state proprio le denunce di lei a fare scattare l’indagine a carico dell’uomo per i suoi sospetti comportamenti violenti.

Tant’è che il giudice gli ha poi imposto il divieto di avvicinamento alla donna che, impaurita, avrebbe lasciato San Cataldo per trasferirsi a Santa Caterina.

Ma il suo ex, nonostante il divieto del giudice, avrebbe continuato a perseguitarla. Tant’è che nel gennaio scorso per lui sono scattati gli arresti domiciliari.

Ora nel procedimento che ne è derivato, così come chiesto dall’accusa, l’imputato è stato condannato a due anni e due mesi. Era e rimane agli arresti domiciliari.

 

di

- che ha scritto 2088 articoli su Castello Incantato.


200 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com