VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Incendio a un bar, sospetto autore smascherato dalle immagini

Gela – Smascherato il sospetto autore di un incendio appiccato nei giorni scorsi a un bar di Gela. Più elementi avrebbero contribuito ad incastrarlo. A cominciare dalle immagini girate dall’impianto di videosorveglianza del locale preso di mira.

E la polizia, adesso, lo ha arrestato su ordine di custodia cautelare in carcere chiesto dalla procura ed emesso dal gip.

Il provvedimento ha colpito il trentaseienne gelese Giovanni Botta che adesso si ritrova sul capo le accuse di incendio doloso e tentata estorsione.

Reati che si sarebbero consumati ai danni del titolare del bar «Lory» di Caposoprano. Sarebbe stato un filmato ad incastrarlo, anche se in realtà le immagini mostrerebbero un uomo incappucciato.

Ma per gli inquirenti non vi sarebbero dubbi che l’attentatore è lo stesso adesso finito in una cella del carcere di contrada Balate.

E, sempre secondo la tesi di polizia e magistrati, il sospetto attentatore avrebbe agito per questioni di «interessi commerciali», così sono stati etichettati dagli stessi inquirenti.

Fin qui l’accusa, perché lui, l’arrestato, dal canto proprio avrebbe negato ogni coinvolgimento nella vicenda che da qualche ora lo inchioda in carcere.

 

di

- che ha scritto 2088 articoli su Castello Incantato.


146 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com