VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Maxi evasione fiscale sequestrati beni per 350 mila euro

Beni per oltre 350 mila euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza a un imprenditore gelese. Del provvedimento fanno parte quote societarie, soldi, beni mobili e immobili. e, tra questi, 6 immobili e 3 terreni a Butera e in provincia di Alessandria per un valore complessivo di oltre 280 mila euro.

A carico dell’amministratore sono state contestate le ipotesi di emissione di fatture false, presentazione di dichiarazioni fiscali fraudolente e di omesse dichiarazioni.

Secondo le stesse fiamme gialle sarebbe stato neutralizzato un suo tentativo di sottrarli ai provvedimenti di sequestro girando gran parte del suo patrimonio in un trust.

È sull’onda di una verifica fiscale che ha centrato l’attenzione su una società gelese che lavora nel mondo delle costruzioni, che sarebbe stata scoperta la presunta evasione fiscale riferita al periodo d’imposta che va dal 2013 al 2015.

Secondo gli stessi investigatori il sistema sarebbe stato semplice: un giro di fatture false emesse da società cartiere, così da far scendere i ricavi e quindi i redditi delle stesse imprese. Da qui il sequestro preventivo, autorizzato dal gip, per un valore di 350 mila euro.

Secondo i finanzieri «l’l’imprenditore, immediatamente dopo la notifica del verbale di chiusura della verifica fiscale, ha costituito un trust, a beneficio dei propri figli, con il quale, continuando ad avere un potere di ampia gestione e controllo del patrimonio di cui si era apparentemente spossessato, ha cercato di rendere inefficace la procedura ablativa».

In sostanza – per l’accusa – una presunta sottrazione fraudolenta di beni per non versare il becco di un quattrino all’erario.

 

di

- che ha scritto 2150 articoli su Castello Incantato.


477 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com