VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Scarcerata la commessa «che rubava soldi alle colleghe del tribunale»

È tornata in libertà la commessa del palazzo di giustizia di Caltanissetta arrestata perché accusata di avere rubato soldi dalle borse delle colleghe d’ufficio.

È la cinquantunenne Antonella Santoro – assistita dagli avvocati Michele Ambra e Giovanni Maggio – alla quale è stata contestata l’ipotesi di furto.

E il gip Valentina Balbo, nel convalidare il provvedimento restrittivo disposto dal pm Claudia Pasciuti, ha concesso all’impiegata la scarcerazione.

Così da autorizzarla a lasciare gli arresti domiciliari a cui era stata sottoposta al momento dell’arresto, per osservare, adesso, il solo obbligo di presentazione per la firma.

A metterla nei guai, per ultimo, è stata una banconota da 10 euro rubata dalla borsa di una collega. L’azione è stata ripresa da una microcamera nascosta dai carabinieri.

Ma, ad ulteriore riprova, la banconota era stata contrassegnata in precedenza. Ed è lo stesso biglietto che le hanno trovato in tasca nel momento in cui la commessa è stata bloccata e arrestata.

 

di

- che ha scritto 2150 articoli su Castello Incantato.


494 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com