VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Accoltellò ragazzina», ora è accusata di tentato omicidio

Tentato omicidio. È la pesantissima accusa che la procura per i minorenni di Caltanissetta ha contestato alla

diciassettenne che ha accoltellato una coetanea per ragioni di cuore e di gelosia.

I dettagli, che sono stati alla base dell’arresto, sono stati adesso ufficializzati ore dai vertici dei carabinieri e della stesa procura minorile.

Tutto ha avuto inizio, secondo la ricostruzione dei fatti che è stata adesso ripercorsa in conferenza, alle 13 del 4 dicembre scorso.

Nella centralissima piazza Umberto I tra le due ragazze sarebbe nata una lite. Un’accesa discussione. È stato chiesto l’intervento dei carabinieri che, quando sono arrivati in zona, hanno trovato una grossa chiazza di sangue per terra e una scia che andava da via Battesimo fino a piazza Umberto.

L’accoltellatrice, nel frattempo, era fuggita, mentre la sedicenne ferita era stata già trasferita in ospedale per essere urgentemente sottoposta ad intervento chirurgico.

Un fendente le aveva procurato una brutta ferita all’addome e l’intervento le avrebbe salvato la vita. È ancora ricoverata in prognosi riservata ma sarebbe fuori pericolo.

Quello stesso pomeriggio, quello del ferimento, s’è scatenata la caccia alla fuggitiva. Lei stessa, con al fianco il suo legale, s’è poi presentata ai carabinieri.

Ed è poi emerso che la diciassettenne – secondo l’accusa – ha tirato fuori dalla tasca  un coltello a serramanico, del tipo da caccia, ferendo la rivale al busto la coetanea. È stata la stessa ragazza a fare recuperare poi quel coltello.

Le due minorenni frequentano un corso professionale per estetista: E dalla ricostruzione di carabinieri e magistrati, il movente sarebbe legato a questioni sentimentali.

 

di

- che ha scritto 2150 articoli su Castello Incantato.


350 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com