VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

In fuga con la refurtiva, banda presa dopo inseguimento mozzafiato

Caltanissetta – È stato un inseguimento mozzafiato. Con una corsa a tutta velocità che s’è conclusa con la cattura di una presunta banda di ladri in trasferta. Anche se poi è stata contestata loro – e non poteva essere diversamente alla luce delle circostanze – la denuncia per ricettazione.

L’hanno acciuffata polizia e carabinieri tra San Cataldo e Caltanissetta. Ma il quartetto era fuggito dall’Ennese. È da lì, dai carabinieri di Enna, che è scattata la nota di ricerca che è stata raccolta dalle pattuglie nissene della Stradale e del Norm.

Alla fine in quattro, tutti giovani romeni di età compresa tra 24 e 31 anni, sono stati presi e denunciati. Sulla loro auto è stata trovata parecchia refurtiva.

L’inseguimento è scattato nella notte all’altezza di ponte Capodarso. In quella zona le pattuglie hanno intercettato l’Audi con i fuggitivi a bordo.

È partito un inseguimento che si è concluso diversi chilometri dopo sulla statale 640, a poca distanza dallo svincolo per l’ingresso sud di Caltanissetta.

I quattro ragazzi sono stati fatti scendere dall’auto. Nel bagagliaio v’era quella che gli investigatori hanno subito intuito fosse refurtiva. Oggetti d’oro di ogni tipo, argenteria e soldi.

In più v’era attrezzatura-, come cacciavite e grimaldelli –  ritenuta da scasso. Parte del bottino è stato restituito ai proprietari, mentre a carico dei quattro ragazzi è arrivata la segnalazione in procura per ricettazione e porto abusivo di oggetti da scasso.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2511 articoli su Castello Incantato.


890 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com