VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

«Accoltellamento per questioni di donne»: uno è colpevole, altri due no

Condannato per avere accoltellato un altro giovane, rischiando di ucciderlo. Una tragedia sfiorata, sembrerebbe per questioni di donne, che adesso gli è costata la condanna anche in appello. Ma con uno sconto di pena rispetto al primo grado del giudizio.

Sì, perché ha chiesto e ottenuto di concordare la pena. E lui, il ventitreenne nisseno Damiano Cosimo Lombardo – assistito dall’avvocatessa Maria Francesca Assennato – ha raggiunto l’intesa con la procura generale per una pena a 4 anni, 11 mesi e 20 giorni –  rispetto ai sei anni e mezzo rimediati in primo grado.

Ma se è stato condannato per tentato omicidio, di contro è stato assolto per una presunta violenta rissa notturna, durante la quale s’è consumato l’accoltellamento.

E per la stessa accusa di rissa, oltre lui, altri due imputati ne sono usciti “puliti”. Sono il  trentenne Andrea Milazzo  e il venticinquenne Fabrizio Cuda – assistiti dagli avvocati Giuseppe Dacquì, Giovanni Di Giovanni, Daniela Carò e Ruggero Mancino – pure loro nisseni.

Milazzo è colui che è stato ferito al fianco da una coltellata, l’altro è stato nella duplice veste d’imputato e parte civili nei confronti del solo Lombardo.

E se i tre hanno scelto la via dell’abbreviato, altri due imputato sono stati giudicati, in altro procedimento, con il rito ordinario.

La vicenda risale alla notte del 10 dicembre del 2016 quando nel piazzale di una stazione di servizio di viale della Regione, a Caltanissetta, due gruppetti contrapposti – secondo la tesi investigativa per problemi di donne – si sarebbero affrontati.

Dopo il ferimento i carabinieri hanno recuperato, in cassonetto della spazzatura abiti sporchi di sangue e il coltello con cui sarebbe consumato il ferimento.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2511 articoli su Castello Incantato.


726 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com