Vigro
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Cardinale e Geraci: “Intitoliamo viale della Vittoria alle vittime dei fatti dell’acqua del 1954”

Mussomeli – Salvatore Cardinale, consigliere comunale di Pensare Solidale e Gianni Geraci, rappresentante del Pd ne  civico consesso, hanno inoltrato formale richiesta al primo cittadino, Giuspppe Catania, affinchè, via della Vittora, la strada che da piazza Chiaramonte conduce a Palazzo Sgadari, cambi denominazione. Scrivono i due consiglieri d’opposizione: “Quest’anno ricorre il 65° anniversario dei tragici fatti dell’acqua accaduti il 17/02/1954, quando una pacifica manifestazione popolare di dissenso al caro acqua si risolse tragicamente con la perdita della vita per tre donne e un ragazzo. Tale episodio – proseguono –  ha indubbiamente lasciato un segno indelebile nella nostra comunità che ancora oggi ricorda quei fatti e tiene viva la memoria di quelle povere vittime. Per tale motivo recentemente è stata approvata una mozione, votata all’unanimità dai consiglieri comunali presenti in aula, rivolta a ottenere l’istituzione della “Giornata della memoria delle vittime dei fatti dell’acqua” .Infine, poichè l’odonomastica di una città rappresenta la storia e la memoria collettiva di una comunità, di conseguenza, assegnare il nome a uno spazio urbano in ricordo degli accadimenti del 1954 e nello specifico, cambiare il nome alla via che fu scenario del tragico evento, rappresenterebbe un’importante riflessione pubblica carica di significato per continuare a coltivare e mantenere la traccia nelle coscienze delle nuove generazioni”.Pertanto, i due Cardinale e Geraci chiedono la variazione di intitolazione dell’attuale Via della Vittoria con la nuova denominazione Via Vittime dei Fatti dell’acqua.

 

di

- che ha scritto 529 articoli su Castello Incantato.


985 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com