Vigro
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Stalking a medico, condannata una donna

È stata condannata per avere stalkizzato un medico del quale si sarebbe invaghito. Una situazione che si trascinerebbe da anni. E che già, in passato, era stata al centro di un primo procedimento da cui, poi, lei ne è uscita con l’assoluzione perché ritenuta, in quei frangenti, non capace d’intendere e di volere.

Ora la trentanovenne sancataldese  Monica Nicoletta Falzone – assistita dall’avvocatessa Maria Francesca Assennato – è stata ritenuta colpevole di  atti persecutori.

Il giudice Santi Bologna le ha inflitto la condanna a 2 anni e 6 mesi, anche se la procura ne aveva chiesto la derubricazione in molestie.

Ma non è tutto. Perché dovrà anche risarcire, in un procedimento dedicato che poi sarà istruito, anche la parte civile.

Ruolo che è stato rivestito da colui che avrebbe subito questo tartassamento per anni,  l’ex primario di neurochirurgia dell’ospedale Sant’Elia, il sessantatreenne Natale Francaviglia – assistito dall’avvocato Giacomo Butera – che più volte ha denunciato la donna.

Lei che nel 2012 era stata pure arrestata dalla polizia dopo avere mandato in frantumi il videocitofono dell’abitazione del professionista in uno dei tanti appostamenti di cui – per l’accusa – si sarebbe resa protagonista.

Ma nonostante un primo processo subito, da cui ne è uscita assolta, non avrebbe messo di bersagliare il medico con telefonate moleste sms e intrusioni nella vita di lui e dei suoi familiari. Ma questa volta è stata condannata.

 

di

- che ha scritto 2326 articoli su Castello Incantato.


954 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com