Vigro
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Sarà operato oggi Gaspare Corbetto, ieri vittima di un incidente con la moto in c.da Manca

MUSSOMELI – Sarà operato oggi, all’ospedale Cannizzaro di Catania, Gaspare Corbetto, studente 17enne che a seguito di un incidente autonomo con la propria moto, ha subito la frattura del bacino. Un intervento delicato ma necessario per ricomporre la frattura, come ha confermato ieri il padre del ragazzo, Gero, professionista noto a Mussomeli, titolare di un’impresa, che ha
speso parole di elogio per i soccorsi prestati all’ospedale di Mussomeli, da dove poi il ragazzo è stato trasferito in elicottero nel centro etneo. «Spesso – diceva ieri Gero Corbetto – si parla a sproposito dei nostri piccoli ospedali, ma io posso testimoniare che è stato fondamentale l’approccio dei sanitari nel gestire il grave trauma di mio figlio. E devo dire grazie al personale di Pronto soccorso, ai medici di Traumatologia, il dott. Totuccio Mantio che è stato in continuo contatto telefonico col dott. Dell’Utri. Ho trovato massima disponibilità e professionalità. E’ stato subito evidente che
la situazione di mio figlio era molto seria, e quindi, dopo averlo stabilizzato, si sono fatti in quattro per trovargli un posto in una struttura adeguata, appunto al Cannizzaro di Catania, dove è stato trasferito in elisoccorso, anche perché con le strade che abbiamo, era impensabile fargli affrontare un simile viaggio a bordo di un’ambulanza». E Corbetto sa quel che dice, perché è stato anche lui, coi suoi mezzi, a fornire materiale e a lavorare gratuitamente dietro input del Comitato viabilità, per sistemare la strada di Borgo Palo, e bypassare il ponte crollato sulla Sp 38. L’incidente – dice ancora Gero Corbetto – è avvenuto in contrada Manca. C’era del pietrisco a terra e
lui è stato abbagliato dal sole. Ha frenato ma la moto è scivolata, andando a cozzare contro il muro. Gli amici hanno chiamato subito l’ambulanza e la macchina dei soccorsi si è messa in moto in maniera esemplare. Ecco perché desidero ringraziare tutti all’ospedale di Mussomeli. E adesso siamo a Catania, in attesa dell’intervento chirurgico».

Roberto Mistretta

LA SICILIA

 

di

- che ha scritto 6871 articoli su Castello Incantato.


4.131 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com