VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Furto a scuola, condannati sospetti «ladri di merendine»

immagine di repertorio

Caltanissetta – Colpevoli per un furto in trasferta. Che avrebbero commesso, seppur poi sia stato neutralizzato dalla polizia, in un istituto scolastico.

Le condanne sono piovute su tre giovani di Riesi. Il ventiquattrenne Simone Alabiso al quale sono stati inflitti tre anni ed i fratelli Michael Stephen ed Antony Castorina – ventottenne il primo, venticinquenne il secondo – che ne sono usciti con la pena a 2 anni ciascuno.

I tre  – assistiti dagli avvocati Vincenzo Vitello, Carmelo Terranova e  Giovanni Maggio – sono stati chiamati a rispondere di furto aggravato.

Quello che, per l’accusa, avrebbero messo a segno ai danni l’istituto professionale per i servizi, l’industria e l’artigianato, il «Galileo Galilei» di Caltanissetta.

È lì che una domenica sera, era il maggio dello scorso anno, il terzetto si sarebbe introdotto prendendo di mira la gettoniera di un distributore automatico di snack e bevande.

Ma qualcuno ha avvertito la polizia e una pattuglia è presto arrivata in zona, sorprendendo i giovani che stavano tentando di scavalcare la recinzione della  scuola.

Questa, almeno, la ricostruzione degli stessi investigatori che poi, dentro la scuola, hanno trovato uno  scalpello, un cacciavite e un  lucchetto rotto.

Peraltro, nell’auto con cui i tre erano arrivati da Riesi – una Fiat Cinquecento di Antony Castorina – sono stati trovati altro oggetti ritenuti da scasso.

Da qui il loro arresto e, adesso, nel processo che ne è derivato, le condanne per quel furto aggravato che poi sarebbe pure andato in fumo.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2511 articoli su Castello Incantato.


570 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com