VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Armi e droga, sette le condanne

Sette condanne per un totale di mezzo secolo, e anche più, di carcere. Questo il verdetto emesso con il rito abbreviato dal gup di Caltanissetta –altri sono a giudizio in ordinario – nei confronti dei coinvolti nel blitz ribattezzato «Mutata arma».

La pena più severa – seguendo un ordine secondo entità – è stata comminata a Graziano Vella con 11 anni e 8 mesi; quattro mesi in più rispetto al primo sono stati inflitti a Maich Vella; seguono Salvatore Graziano Biundo e Davide Faraci con 10 anni a testa; sono 6 gli anni e 4 i  mesi per Carmelo Vella; 2 anni in continuazione a Davide Pardo; chiude il quadro Andrea Tomaselli con un anno e 4 mesi.

È per armi e droga, sotto l’ala di Cosa nostra, che i sette imputati sono stati tirati in ballo sull’onda di una indagine della Squadra mobile di Caltanissetta sotto il coordinamento della direzione distrettuale antimafia.

Il gruppo – secondo l’impianto accusatorio – si sarebbe occupato della realizzazione di armi che poi sarebbero state rivendute.

Per quanto riguarda il presunto traffico di droga, sempre secondo le risultanze investigative, sarebbe stata smerciata nell’area del Gelese.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2445 articoli su Castello Incantato.


380 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com